Cerca

Giovedì 19 Aprile 2018 | 23:19

Potenza

Il Covo degli Arditi
è a rischio crollo

Il Covo degli Arditi  è a rischio crollo

di Luigia Ierace

POTENZA - «Il sazio non può capire l’affamato». Si legge sul nastro della transenna che dovrebbe inibire il passaggio sulla pericolosa gradinata monumentale del Covo degli Arditi, la storica galleria del complesso monumentale Ophelia, opera degli architetti Quaroni e Piacentini. Una «frase» che campeggia da quando ignoti predatori di monumenti, stavano saccheggiando i lastroni dei gradini della scala rendendo estremamente pericoloso il passaggio. Furono gli abitanti della zona a segnalarlo e l’accesso da una delle due ali della gradinata monumentale venne inibito dopo la denuncia dell’accaduto da parte della Gazzetta i primi di febbraio. Non è cambiato nulla. C’è chi continua a passare incurante del divieto, mentre ogni giorno il Covo, a rischio crolli, continua a perdere i suoi pezzi di storia (basta vedere le foto a lato). Una storia che si rischia di perdere: dalla bellezza dei fregi della gradinata che si stanno sgretolando (la memoria va al lungo lavoro di restauro della Soprintendenza ai Beni Monumentali. I materiali usati si mostrarono purtroppo inadeguati), alla stessa gradinata, alla galleria ormai del tutto inagibile, pericolosa. E si teme anche il rischio di crolli.

«Non ci sono le risorse - spiega il presidente della Provincia, Nicola Valluzzi - per il recupero del patrimonio storico esistente in città: dal Covo degli Arditi, alla Villa del Prefetto, Torre Guevara, all’ex-ragioneria. Tutte le risorse per la rigenerazione urbana sono andate al Comune. Ci vogliono investimenti ma bisogna sapere anche la destinazione dei beni. Nel 2015, era stato presentato dal Gal Basento Camastra un progetto a conclusione della vecchia programmazione per 390 mila euro per realizzare nel Covo di un farmer market per prodotti caseari e salumi di eccellenza, ma non si riuscì a candidare l’iniziativa e non se ne parlò più».

Da allora solo un continuo inesorabile degrado. Mai la galleria aveva vissuto un periodo così oscuro. Neppure quando era stata trasformata in autoparco. Ora nella piazza antistante all’ingresso del Covo, sono i bus di linea a stazionare. «Non fu facile spostare l’autoparco - ricorda l’allora presidente della Provincia, Vito Santarsiero -. Inaugurammo il Covo degli Arditi con una mostra di auto d’epoca a fine dicembre 2001. Era un pezzo di un ambizioso progetto che era quello di un polo culturale che doveva vivere negli spazi del museo, della pinacoteca, del Covo e della Bibliomediateca. Tante le manifestazioni che attirarono l’attenzione di esperti, critici, mass media nazionali per la qualità e lo spessore delle iniziative. Ospitammo mostre straordinarie».

Le parole si abbandonano ai ricordi: De Chirico, Carrà, le auto d’epoca, un tassello del primo museo del Sud che sarebbe stato ospitato proprio nel Covo degli Arditi, l’unica galleria realizzata del progetto di reticolo sotterraneo di Quaroni e Piacentini. Purtroppo, un progetto culturale richiede una visione, che un monumento unico quale il Covo richiede e ora non ha.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Convalidato sequestrovasche Itrec Rotondella

Convalidato sequestro
vasche Itrec Rotondella

 
Minaccia moglie, lei lo denunciaCarabinieri scoprono armi

Minaccia moglie, lei lo denuncia
Carabinieri scoprono armi

 
Basilicata, in arrivo 14mlna 7mila imprese agricole

Basilicata, in arrivo 14mln
a 7mila imprese agricole

 
Rocco Brancati

Scomparso Rocco Brancati
riferimento nel giornalismo lucano

 
Minaccia ex marito compagna scatta divieto di avvicinamento

Minaccia ex marito compagna
scatta divieto di avvicinamento

 
incidente sul lavoro

Operaio 40enne morto
sciopero di otto ore

 
Evasione fiscale per 1,3 mln in ditta commercio carburanti denunciato l’amministratore

Ditta commercio carburanti
evade il fisco per 1,3 milioni
denunciato l’amministratore

 
Stalking, il gip «confina»tre romeni nel Potentino

Stalking, il gip «confina»
tre romeni nel Potentino

 

MEDIAGALLERY

Bradanica, dopo 50 anniaperti i primi 8 chilometri

Bradanica, dopo 50 anni
aperti i primi 8 chilometri

 
Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

 
Tentata estorsione, fermati  avvocato e maresciallo Gdf

Tentata estorsione, fermati
avvocato e maresciallo Gdf

 
Tre arresti nel Foggianoper una serie di rapine e furti

Tre arresti nel Foggiano
per una serie di rapine e furti

 
Rapina ed estorsione ad Andria arrestati minori di 16 e 17 anni

Rapina ed estorsione ad Andria, arrestati minori di 16 e 17 anni

 
Barletta, in giro uomo armato di pistola

Barletta, in giro uomo armato di pistola

 
Bari, incendio in palazzina nel quartiere Poggiofranco

Bari, incendio in palazzina nel quartiere Poggiofranco

 

LAGAZZETTA.TV

Italia TV
Due italiani tra i magnifici 100 di Time

Due italiani tra i magnifici 100 di Time

 
Economia TV
Cassa previdenza commercialisti: 1 mld a economia reale

Cassa previdenza commercialisti: 1 mld a economia reale

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Mondo TV
Macron-Merkel: presto visione comune per l'Ue

Macron-Merkel: presto visione comune per l'Ue

 
Spettacolo TV
Richard Gere si e' risposato

Richard Gere si e' risposato

 
Sport TV
Yoga via Skype,"un successo inaspettato"

Yoga via Skype,"un successo inaspettato"

 
Calcio TV
E Simy fa Ronaldo

E Simy fa Ronaldo

 
Meteo TV
Previsioni meteo per giovedi', 19 aprile 2018

Previsioni meteo per giovedi', 19 aprile 2018