Cerca

Giovedì 19 Aprile 2018 | 13:21

Due rioni più lontani

Ponte, lo stop si allunga
la causa è la fogna rotta

Il viadotto Francioso-Lucania Necessario intervenire a 8 metri di profondità. Oggi un piano Aql

Ponte, lo stop si allunga la causa è la fogna rotta

Giovanni Rivelli

Tempi più lunghi del previsto per la riapertura del «Ponte di Chianchetta». Ieri, in un nuovo sopralluogo guidato dal vicesindaco Sergio Potenza, i tecnici municipali insieme a quelli di Acquedotto Lucano hanno finalmente individuato la causa dello «svuotamento» del terreno sotto lo strato di asfalto della rampa che conduce alle campate: si tratta di una grossa condotta fognaria che ha ceduto, disperdendo il suo liquido e facendo così scivolare anche il terreno. Alla individuazione della causa si è giunti grazie anche all’opera di una pala meccanica che ha consentito di andare maggiormente in profondità rispetto al livello prima visibile, facendo man mano emergere la presenza di acqua.

Un passo in avanti, indubbiamente, ma non senza problemi. Perché la condotta passa a 7/8 metri al di sotto del livello stradale e ripararla non sarà facile. I tecnici della Spa pubblica del servizio idrico si sono presi tempo fino a questa mattina per fare un piano dei lavori ma pare difficile che, tra ripristino della tubatura e successiva riparazione della strada, possa volerci meno di una settimana. Anche perché il raccordo necessario a ripristinare la rete imporrà la realizzazione di un nuovo pozzetto di accesso. «Alla prospettiva di accorciare la chiusura di un giorno - commenta lo stesso Potenza che questa mattina tornerà sul posto - preferisco quella di lavori fatti in sicurezza e che diano affidabilità. Dal canto nostro, una volta che l’acquedotto avrà finito le opere di sua competenza, siamo pronti a fare i lavori per la riapertura, ossia il riempimento della voragine e lo strato di asfalto, in non più di 48 ore».

Palla in mano ad Acquedotto lucano, insomma dopo che si sono rivelati fondati i sospetti fattisi avanti già nell’immediatezza della chiusura. Pur non essendoci traccia di acqua nel terreno, infatti, lo svuotamento lasciava pensare all’opera di un flusso idrico e la consultazione delle planimetrie dei sotto-servizi, con l’individuazione del tratto di fognatura che passava proprio in quella zona, aveva offerto una conferma.

Le difficoltà ora, sono date anche dalla profondità dei lavori. Una profondità, in parte, dovuta proprio alla realizzazione di quella rampa che ha elevato il livello del terreno per dare accesso al viadotto che doveva condurre al rione Francioso posto più in alto rispetto al rione Lucania.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Minaccia moglie, lei lo denunciaCarabinieri scoprono armi

Minaccia moglie, lei lo denuncia
Carabinieri scoprono armi

 
Basilicata, in arrivo 14mlna 7mila imprese agricole

Basilicata, in arrivo 14mln
a 7mila imprese agricole

 
Rocco Brancati

Scomparso Rocco Brancati
riferimento nel giornalismo lucano

 
Minaccia ex marito compagna scatta divieto di avvicinamento

Minaccia ex marito compagna
scatta divieto di avvicinamento

 
incidente sul lavoro

Operaio 40enne morto
sciopero di otto ore

 
Evasione fiscale per 1,3 mln in ditta commercio carburanti denunciato l’amministratore

Ditta commercio carburanti
evade il fisco per 1,3 milioni
denunciato l’amministratore

 
Stalking, il gip «confina»tre romeni nel Potentino

Stalking, il gip «confina»
tre romeni nel Potentino

 
Fondazione Nitti, Mascilli Migliorini nuovo presidente

Fondazione Nitti, Mascilli Migliorini nuovo presidente

 

MEDIAGALLERY

Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

 
Tentata estorsione, fermati  avvocato e maresciallo Gdf

Tentata estorsione, fermati
avvocato e maresciallo Gdf

 
Tre arresti nel Foggianoper una serie di rapine e furti

Tre arresti nel Foggiano
per una serie di rapine e furti

 
Rapina ed estorsione ad Andria arrestati minori di 16 e 17 anni

Rapina ed estorsione ad Andria, arrestati minori di 16 e 17 anni

 
Barletta, in giro uomo armato di pistola

Barletta, in giro uomo armato di pistola

 
Bari, incendio in palazzina nel quartiere Poggiofranco

Bari, incendio in palazzina nel quartiere Poggiofranco

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
Neo artificiale diventa spia dei tumori

Neo artificiale diventa spia dei tumori

 
Economia TV
Portabilita' Rc auto per coppie di fatto

Portabilita' Rc auto per coppie di fatto

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 12

Ansatg delle ore 12

 
Calcio TV
E Simy fa Ronaldo

E Simy fa Ronaldo

 
Meteo TV
Previsioni meteo per giovedi', 19 aprile 2018

Previsioni meteo per giovedi', 19 aprile 2018

 
Italia TV
Colpo alla rete di Messina Denaro

Colpo alla rete di Messina Denaro

 
Spettacolo TV
Il narcos piu' famoso

Il narcos piu' famoso