Cerca

Domenica 22 Aprile 2018 | 12:43

scoperto a potenza

Su quel pianoforte
suonò Leoncavallo
compositore di «Pagliacci»

antico pianoforte

di MASSIMO BRANCATI

POTENZA - Un vecchio pianoforte, impolverato dal tempo e dall’incuria. Abbandonato in un anfratto del teatro Stabile di Potenza. I suoi tasti trasudano storia. Una storia che rischiava di essere dimenticata come accade per tante altre testimonianze che scivolano via tra l’indifferenza generale. Questa volta, però, è andata diversamente: lo strumento è stato strappato all’oblìo grazie all’impegno dell’amministrazione comunale sulla scia di una «leggenda metropolitana» secondo cui quel piano era stato suonato dal compositore Ruggero Leoncavallo (il maestro visse a Potenza tra il 1876 e il 1879). Vox populi confermata dai documenti storici che Pietro De Angelis, titolare di un B&B, è riuscito a scovare animato da tanta curiosità e, soprattutto, dalla voglia di valorizzare la città in ottica turistica. Tutto vero. Su quel piano ha appoggiato le sue dita il famoso compositore, figlio di Vincenzo, magistrato che lavorò a Potenza per diversi anni. Si dice che la sua opera più importante, «Pagliacci», abbia preso corpo proprio nel capoluogo lucano.

La scoperta giunge esattamente a 160 anni dalla nascita del maestro, anniversario che la città non si è fatta sfuggire. Ecco perché oggi, alle 11, sarà scoperta una targa in ricordo di Leoncavallo (a cui Potenza ha dedicato da tempo una via nella zona dello stadio Viviani) nel vicolo a ridosso del negozio Benetton, in via Pretoria. A seguire, intorno alle 12, ci sarà un incontro nel teatro Stabile durante il quale De Angelis illustrerà lettere e documenti di Leoncavallo sugli anni trascorsi a Potenza e racconterà alcuni aneddoti sullo storico piano. Tutta l’operazione è stata portata avanti grazie alla preziosa collaborazione di «Potenza turistica», gruppo facebook particolarmente attivo sul fronte della promozione territoriale. Legare il nome della città a Leoncavallo può rappresentare un fattore attrattivo, sul modello di quanto accade in altre località italiane dove l’accostamento a un artista del passato (musicista o scrittore che sia) costituisce un motivo di interesse da parte di potenziali visitatori.

Ruggero Leoncavallo fu uno degli esponenti più importanti del melodramma verista: ebbe, soprattutto nei «Pagliacci», forte senso drammatico e generosa ispirazione melodica. Pur avendo basi culturali più solide di altri veristi (era infatti laureato in lettere, cosa che gli permise di scrivere da sé i libretti di alcune sue opere), rimase confinato nella problematica della «giovane scuola» italiana, tra influssi di Verdi ed echi di Wagner. Tentò di svincolarsi dal verismo, ad esempio nella «Bohème» (1897), dalla vena comico-sentimentale, negli «Zingari» (1912), di gusto esotico, in «Edipo re» (1920), ma non fu più in grado di ritrovare quella concisione, quel vigore espressivo e quella vena melodica impetuosa ed incisiva che caratterizzano il suo capolavoro, «Pagliacci», quint’essenza del verismo musicale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Confesercenti, a Potenzachiudono 9 ditte al giorno

Confesercenti, a Potenza
chiudono 9 ditte al giorno

 
Convalidato sequestrovasche Itrec Rotondella

Convalidato sequestro
vasche Itrec Rotondella

 
Minaccia moglie, lei lo denunciaCarabinieri scoprono armi

Minaccia moglie, lei lo denuncia
Carabinieri scoprono armi

 
Basilicata, in arrivo 14mlna 7mila imprese agricole

Basilicata, in arrivo 14mln
a 7mila imprese agricole

 
Rocco Brancati

Scomparso Rocco Brancati
riferimento nel giornalismo lucano

 
Minaccia ex marito compagna scatta divieto di avvicinamento

Minaccia ex marito compagna
scatta divieto di avvicinamento

 
incidente sul lavoro

Operaio 40enne morto
sciopero di otto ore

 
Evasione fiscale per 1,3 mln in ditta commercio carburanti denunciato l’amministratore

Ditta commercio carburanti
evade il fisco per 1,3 milioni
denunciato l’amministratore

 

MEDIAGALLERY

L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo delle coste salentine

L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo delle coste salentine

 
La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

 
Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

 
Puglia, Papa Francesco ad Alessano

Puglia, Papa Francesco ad Alessano

 
Papa Francesco celebra messa a Molfetta

Papa Francesco celebra messa a Molfetta

 
Papa Francesco

Papa Francesco da Alessano a Molfetta: tappe sui luoghi di don Tonino Bello

 
Bradanica, dopo 50 anniaperti i primi 8 chilometri

Bradanica, dopo 50 anni
aperti i primi 8 chilometri

 
Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

 
Tentata estorsione, fermati  avvocato e maresciallo Gdf

Tentata estorsione, fermati
avvocato e maresciallo Gdf

 

LAGAZZETTA.TV

Italia TV
Liberati 700 esemplari di storioni e anguille nel Po

Liberati 700 esemplari di storioni e anguille nel Po

 
Mondo TV
Stop test nucleari, e torna la 'Signora in rosa'

Stop test nucleari, e torna la 'Signora in rosa'

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 12

Ansatg delle ore 12

 
Spettacolo TV
Morto Verne Troyer, il mini me di "Austin Powers"

Morto Verne Troyer, il mini me di "Austin Powers"

 
Calcio TV
Storica impresa del Benevento: batte 1-0 il Milan a San Siro

Storica impresa del Benevento: batte 1-0 il Milan a San Siro

 
Economia TV
Fisco, boom di accessi a dichiarazione precompilata

Fisco, boom di accessi a dichiarazione precompilata

 
Meteo TV
Previsioni meteo per domenica, 22 aprile 2018

Previsioni meteo per domenica, 22 aprile 2018

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin