Giovedì 19 Luglio 2018 | 10:04

sanità

Il San Carlo perde pezzi
gastroenterologia, addio

Trasferimento a Matera a seguito di un accordo con l'Asm. Resta qui la gestione dello screening colon retto

Il San Carlo perde pezzi gastroenterologia, addio

L'ospedale regionale San Carlo è in ridimensionamento o è in atto una sorta di strategia di riposizionamento nello scacchiere della sanità regionale delle Unità Operative? L'allarme è scattato da un po’ di tempo e tutte le operazioni che tendono a riconfigurare reparti o capofila dei dipartimenti sono sotto la lente d'ingrandimento di chi segue la sanità costantemente. Dopo le «rumorose» dimissioni del dottor Enrico Mazzeo dal San Carlo, efficaci da agosto prossimo, in segno di protesta rispetto a quella che il medico stesso ha dichiarato di ritenere una tendenza verso il ridimensionamento di fatto della sua Senologia a favore di quella del Crob di Rionero.

Quest’ultima, al momento, pare abbia i numeri sulla soglia di accesso per giustificare la tenuta del reparto, anche perché al San Carlo si eseguono più interventi. Ora si parla di una delibera del San Carlo, la n 2017/00227 del 31 marzo 2017, che prevede, in seguito a un accordo con l'Azienda Sanitaria Matera, come si legge nella delibera, «la soppressione della struttura complessa dell’Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo in favore dell’istituenda Struttura complessa dell’Asm, secondo i termini dell’accordo raggiunto tra le due Aziende, la Struttura Complessa Interaziendale (Sic) di Gastroenterologia». In pratica, la direzione della gastroenterologia regionale viene spostata a Matera nonostante la gestione dello screening regionale del colon retto resti a Potenza.

Tutto questo movimento in qualche modo «spaventa» chi ha sempre visto nel San Carlo la struttura deputata a offrire tutti i servizi e quantomeno di qualità accettabile. Anche perché per condizione geografica Potenza, essendo distante dai grandi centri, ha sempre avuta la necessità di avere un suo ospedale che servisse anche tutto l'hinterland di tutti i servizi necessari. Diversamente da Matera distante pochi chilometri Bari, dotata di diverse grandi strutture ospedaliere pubbliche e private e ora anche Altamura con il suo nuovissimo ospedale. Capire i «giochi» dell'organizzazione sanitaria regionale è sempre più difficile. Com'è noto, il mondo della salute è complesso ed è fatto anche di interessi campanilistici e di bottega, spesso legati anche ai movimenti della gestione politica. Molti fra i tecnici e anche nell'opinione pubblica si domandano: dove va l'ospedale regionale San Carlo? Si sta assistendo davvero a un ridimensionamento?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Portavoce, l’indagine interna del Consiglio inguaia Fulgione

Portavoce, l’indagine interna
del Consiglio inguaia Fulgione

 
Sanitopoli lucana, respinta mozione di sfiducia per Pittella

Sanitopoli lucana, respinta mozione di sfiducia per Pittella

 
«Totalgate», assolti in 4 per i lavori a Tempa Rossa

«Totalgate», assolti in 4
per i lavori a Tempa Rossa

 
Potenza, inchiesta Tempa Rossaassolti 4 dipendenti Total

Potenza, inchiesta Tempa Rossa
assolti 4 dipendenti Total

 
Inchiesta sanità, ex presidentePittella (Pd) resta ai domiciliari

Inchiesta sanità, ex presidente
Pittella (Pd) resta ai domiciliari

 
Lascia la toga per indossare il camice del gelataio

Lascia la toga per indossare
il camice del gelataio

 
Melfi, Ronaldo più forte della protestaFca: un flop; Ubs di sciopero riuscito

Melfi, Ronaldo più forte della protesta. Fca: un flop; Ubs: sciopero riuscito

 
CorteConti frena su 39 norme anche sui soldi al Frecciarossa

CorteConti frena su 39 norme
anche sui soldi al Frecciarossa

 

GDM.TV

Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 

PHOTONEWS