Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 16:59

turismo 2.0

Potenza, affittacamere
tutto in versione digitale

camera albergo

di MASSIMO BRANCATI

Nasce il primo affittacamere a Potenza. Ed è un’accoglienza 2.0. Tutto digitale, tutto moderno per garantire al cliente il massimo comfort. L’ennesimo segnale di un capoluogo lucano che vuole scrollarsi di dosso il cliché di città poco attrattiva e che, numeri alla mano, registra ogni anno un sempre più crescente flusso di visitatori. In via del Gallitello è stata inaugurata una struttura che contiene quattro camere spaziose, concepite con gli standard di un albergo a quattro stelle. La particolarità è che non circolano chiavi e non ci sono portieri: per accedere alle stanze è necessario munirsi di un codice alfanumerico e digitarlo su apposite tastiere sistemate all’interno dei locali. La prenotazione può essere online o telefonica: il cittadino-utente riceverà sul proprio telefonino il codice che gli consentirà di entrare nel portoncino d’ingresso e nella camera dotata di wifi, di una connessione adsl diretta e di tv con l’abbonamento già previsto per guardare film e partite di calcio. Quello dei codici è innanzitutto un sistema che garantisce la massima riservatezza, ma è anche un modo più veloce, evitando la necessità di incontrare persone, addetti e quant’altro.

L’idea di questa nuova frontiera della ricettività a Potenza è dell’imprenditore Achille Campochiaro, un nome noto nel settore del benessere per essere il titolare di uno dei centri estetici più importanti della città. Le camere si trovano proprio sullo stesso piano dei locali della beauty farm: «Così - dice l’imprenditore - potremmo offrire al nostro ospite anche un servizio che riguarda il suo benessere personale». Innovazione, intuizione e capacità imprenditoriale. Già, ma a Potenza può reggere un’attività di questo tipo? C’è un potenziale giro di clienti? Campochiaro è sicuro: «Ci sono turisti, ma anche e soprattutto a lavoratori in trasferta. Non a caso - aggiunge - i bed & breakfast di Potenza sono quasi sempre pieni. Poi da quando l’hotel Vittoria è stato riconvertito in struttura per migranti c’è una bella fetta di mercato che va intercettata». A tre giorni dall’inaugurazione ci è già riuscito: i primi clienti sono una coppia di Napoli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ispanico82

    18 Aprile 2017 - 15:03

    E il sito sarebbe??? Se condividete il link con noi in modo che cosi anche noi poveri mortali possiamo raggiungerlo e magari prenotare

    Rispondi

Altri articoli dalla sezione