Cerca

Giovedì 26 Aprile 2018 | 17:22

Anziana morta al S.Carlo Il Pm ordina l'autopsia

Quattro medici sono stati iscritti nel registro degli indagati. Sequestrata la cartella clinica e disposti gli accertamenti

di Giovanni Rivelli

POTENZA - La Procura di Potenza ha aperto un fascicolo d’indagine per appurare le reali cause della morte di Angelina Croce in Venetucci, una donna di 70 anni di Picerno venuta a mancare martedì scorso dopo essere stata ricoverata nel reparto di Rianimazione dell’Ospedale San Carlo di Potenza.

Su disposizione del Pm Vincenzo Lanni è stata sequestrata la cartella clinica della donna, che era giunta in ospedale domenica scorsa, e ieri mattina il dottor Giovanni Zotti ha eseguito l’autopsia affiancato dai consulenti dei familiari della donna e dei quattro medici del reparto che l’hanno avuta in cura (i dottori Rita Pasquariello, Felice Severino, Maria Damiano e Raffaella Genzano) a cui, a loro tutela proprio per consentire la partecipazione, a mezzo di propri rappresentanti, agli accertamenti irripetibili.

All’origine della decisione della Procura di avviare le indagini sul caso ci sarebbe la denuncia presentata dai familiari della donna (ora assistiti dall’avv. Antonio Tisci) che hanno lamentato di non aver avuto dai medici elementi chiari sulle cause della morte della loro congiunta. Il figlio, in particolare, mercoledì mattina si è recato al posto di polizia presente presso lo stesso nosocomio potentino raccontando che nessuno dei vari medici con cui aveva parlato dopo il decesso aveva indicato con chiarezza le cause della morte.

A quanto raccontato dai familiari, gli stessi medici avrebbero parlato di valori tutti in regola da parte della loro congiunta, qualcuno avrebbe anche aggiunto che era stato fatto tutto quanto era possibile fare, ma i familiari non avrebbero compreso la causa del decesso e, anzi, uno dei medici gli avrebbe prospettato la necessità di fare accertamenti necroscopici.

Ma tra le varie cose che sono state riferite ai familiari ve ne è una, in particolare, che ha suscitato in loro allarme: nel corso della notte che ha preceduto il decesso la donna si sarebbe molto agitata e avrebbe chiesto di avere il figlio. Il timore è che possa esserci stata l’assunzione di un qualche calmante che avrebbe potuto determinare una reazione inattesa. Un timore dettato dal fatto che qualche anno fa Angelina Croce, in preda a una colica renale da calcoli, assunse un antidolorifico ma ebbe la inattesa conseguenza di una violenta reazione del suo organismo.

Un tema posto ora ai periti che, anche alla luce di quanto riportato nella cartella clinica posta sotto sequestro, dovranno valutare ogni elemento e determinare l’origine del decesso e se sia stato fatto tutto quanto dovuto per evitarlo. Da parte del San Carlo, intanto, nessun commento per rispetto dell’attività giudiiaria in corso.

I familiari, in ogni caso, sono comprensibilmente turbati per il precipitare degli eventi. La donna, fino a domenica, stava normalmente bene. Ha cucinato per la famiglia e ha pranzato con tutti. Poi, nel pomeriggio, ha avvertito un malore che l’ha portata a non stare più in piedi. I familiari hanno chiesto l’intervento del 118 e i sanitari hanno ipotizzato una sospetta ischemia e l’hanno portata al Pronto Soccorso del San Carlo. Nell’ospedale potentino, tuttavia, l’ischemia sarebbe stata esclusa e la donna sarebbe stata ricoverata. Poi il tragico epilogo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Omicidio suicidio a Potenzapadre e figli erano depressi

Omicidio suicidio a Potenza
padre e figli erano depressi

 
«Fuoco ai Cpr» su striscione:tre denunciate a Potenza

«Fuoco ai Cpr» su striscione:
tre denunciate a Potenza
Canosa, scritte spray: no negri

 
Palazzo, giornalisti bloccatiprotesta Assostampa lucana

Palazzo, giornalisti bloccati
protesta Assostampa lucana

 
Potenza, rione Betlemme, il luogo della tragedia (Foto Tony Vece)

Tragedia a Potenza padre
uccide il figlio e poi si suicida

 
Torna il «Volo dell’ Angelo» l’ebbrezza e la magia 

Torna il «Volo dell’ Angelo»
l’ebbrezza e la magia 

 
Acqua del Metapontino: sui dati indagherà una commissione

Acqua del Metapontino: sui dati indagherà commissione

 
Nucleare, acque inquinatel'assessore riferisce in aula

Nucleare, acque inquinate
l'assessore riferisce in aula

 
Basilicata, nella terra del greggio «si impenna» costo carburanti

Basilicata, nella terra del greggio
«si impenna» costo carburanti

 

MEDIAGALLERY

Presa la coppia della spaccatenel Leccese: lei si travestiva da uomo

Presa la coppia della spaccate nel Leccese: lei si travestiva da uomo

 
Joseph Ratzinger,Papa Benedetto XVI, a Bari

Il saluto di Papa Benedetto XVI per il Congresso eucaristico a Bari

 
Giovanni Paolo II, Papa Wojtyla, a Bitonto

Giovanni Paolo II a Bari e Bitonto: parla agli agricoltori

 
Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

 
Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

 
Lecce, bullismo a scuola

Lecce, bullismo a scuola

 
L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo delle coste salentine

L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo coste salentine

 

LAGAZZETTA.TV

Meteo TV
Previsioni meteo per giovedi', 26 aprile 2018

Previsioni meteo per giovedi', 26 aprile 2018

 
Mondo TV
Papa' Alfie: "O torna a casa o andiamo in tribunale"

Papa' Alfie: "O torna a casa o andiamo in tribunale"

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 15

Ansatg delle ore 15

 
Italia TV
Allarme Rsf, in Italia aumento minacce giornalisti

Allarme Rsf, in Italia aumento minacce giornalisti

 
Calcio TV
Tifoso Liverpool ferito e' in coma,2 romanisti arrestati

Tifoso Liverpool ferito e' in coma,2 romanisti arrestati

 
Spettacolo TV
La bugia in commedia

La bugia in commedia

 
Economia TV
Facebook chiude trimestre sopra le previsioni

Facebook chiude trimestre sopra le previsioni