Cerca

Martedì 22 Maggio 2018 | 19:38

Lauria

Bullo estorceva denaro
a un minorenne con disabilità

Frequentava la stessa scuola della vittima. Con i soldi comprava droga

Bullo estorceva denaro a un minorenne con disabilità

Pino Perciante

LAURIA- Per alcuni mesi ha estorto denaro ad un disabile di 17 anni, minacciandolo anche di morte se non gli avesse consegnato i contanti che gli servivano per acquistare la droga.

Protagonista un diciannovenne di Lauria arrestato ieri mattina dai carabinieri, coordinati dal luogotenente Angelo Caputo, che lo hanno sorpreso a «Galdo», vicino alla fermata degli autobus, dove aveva dato appuntamento al minorenne per farsi consegnare i soldi.

Da quanto si è appreso il 19enne potrebbe essere accusato anche di bullismo dal momento che ha perseguitato per quasi un anno con sms e telefonate offensive la vittima, insultandola e minacciandola anche di morte, oltre ad indurla a fare cose che non voleva fare. Al momento, però, il 19enne è stato arrestato solo per estorsione ai danni del minorenne, affetto da una disabilità psichica, dal quale ieri mattina aveva preteso la consegna di 200 euro.

L’estortore è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Lagonegro. L’arresto è avvenuto subito dopo la consegna del denaro da parte del minorenne, nella zona della fermata degli autobus di «Galdo» di Lauria.

La consegna dei soldi è stata filmata dai Carabinieri della compagnia di Lagonegro, ai quali i genitori del minorenne si sono rivolti alcuni giorni fa, quando hanno scoperto le minacce e le violenze verbali subite dal figlio. E’ stato lo stesso ragazzo a confidarsi con i genitori. I carabinieri hanno scoperto che il minorenne ha subito vessazioni e richieste di denaro da circa un anno per una somma che si aggira intorno ai 400 euro: lui e il giovane arrestato frequentano lo stesso istituto di scuola media superiore, in classi diverse.

Mesi fa il giovane arrestato aveva cominciato a pretendere denaro dal minorenne, approfittando del suo stato di debolezza: in totale, si è fatto consegnare circa 400 euro. Come è possibile difendersi di fronte alla violenza fisica, verbale e psicologica tra i banchi di scuola? 

ll Governo dà anche qualche consiglio a genitori e insegnanti. Mamme e papà «devono imparare a cogliere i segnali che i figli possono mandare o nascondere»: «trovare scuse per non andare a scuola o voler essere accompagnati o dormire male o bagnare il letto» rappresentano dei chiari campanelli d'allarme. Ma devono occuparsi anche di aumentare l'autostima dei figli e insegnare loro a «saper esprimere la propria rabbia in modo costruttivo e con maturità». Ma a scuola sono gli insegnanti a dovere controllare che la situazione non degeneri. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Area industriale, l'accordoComune-Asi parte dal ponte

Area industriale, l'accordo
Comune-Asi parte dal ponte

 
In estate due fermate del Frecciargento a Maratea

In estate due fermate del Frecciargento a Maratea

 
Melfi pronta a produrre i modelli alta gamma Fca

Melfi pronta a produrre i modelli alta gamma Fca

 
Rapina in banca a Venosacatturato un cerignolano

Rapina in banca a Venosa
catturato un cerignolano

 
birra lucana Morena di Balvano

Germania, birra lucana conquista i tedeschi

 
La Fiat Punto nel piazzale della Fca di San Nicola di Melfi

Fca, entro l'11 di agosto l'ultima Fiat Punto targata Melfi

 
Con le royalty del petrolio 300 nuovi posti in Comuni e Province

Con le royalty del petrolio 300 nuovi posti in Comuni e Province

 

MEDIAGALLERY

Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 
Molestie su minorenni, polizia arresta 51enne

Molestie su ragazzine, polizia arresta 51enne VIDEO

 
Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

 

LAGAZZETTA.TV

Italia TV
Conte promosso a pieni voti dai suoi studenti

Conte promosso a pieni voti dai suoi studenti

 
Mondo TV
Israele attacca con F35, 'e' il primo al mondo'

Israele attacca con F35, 'e' il primo al mondo'

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 18

Ansatg delle ore 18

 
Spettacolo TV
Nozze in vista per Hugh Grant

Nozze in vista per Hugh Grant

 
Meteo TV
Previsioni meteo per mercoledi', 23 maggio 2018

Previsioni meteo per mercoledi', 23 maggio 2018

 
Economia TV
Sony compra quota di maggioranza in EMI Music

Sony compra quota di maggioranza in EMI Music

 
Calcio TV
Buffon: Nazionale? Tolgo disagio e imbarazzo a tutti

Buffon: Nazionale? Tolgo disagio e imbarazzo a tutti

 
Sport TV
Nadal a Roma, Re per l'8/a volta

Nadal a Roma, Re per l'8/a volta