Martedì 17 Luglio 2018 | 00:26

Abuso d’ufficio sulla lottizzazione di S. Caterina

Maratea, a giudizio
ex sindaco e consiglieri

Prima udienza il 14 settembre. Coinvolto pure l'ex sindaco

di Pino Perciante

MARATEA - Tutti a processo. Il caso della lottizzazione di Santa Caterina a Maratea finisce davanti al collegio del tribunale. Il gup di Lagonegro, Rosamaria de Lellis, ha infatti rinviato a giudizio l’ex sindaco Mario di Trani e altre 12 persone con l’accusa di concorso in abuso d’ufficio. Il processo comincerà il prossimo 14 settembre.

Oltre a di Trani, siederanno sul banco degli imputati anche gli ex consiglieri comunali Biagio Schettino, Biagio Belvedere, Gerarda Glosa, Giovanni Limongi Rizzuti, Virgilio Lammoglia, Diego Glosa, Biagio Schettino, Marinella Job, Rosa Brando e Antonio Magnabosco, l’ex dirigente del settore lavori pubblici, Anna Maria Magliano, e l’imprenditrice Rosa Amoroso.

La vicenda si consumò nell’estate del 2010. Secondo la Procura, l’allora sindaco e la maggioranza consiliare, su istigazione dell’imprenditrice, approvarono una nuova convenzione in cui il Comune rinunciava alle opere di urbanizzazione (un anfiteatro e parte della strada della Marinella ) che invece, per legge, avrebbe dovuto acquisire. La lottizzazione di Santa Caterina è quella che prevede, tra l’altro, la realizzazione delle famose villette a schiera sulla costa, a ridosso della zona già edificata del Pianeta Maratea.

Nel 1981 due società chiesero al Comune di realizzare un complesso turistico – residenziale sulla costa. In cambio, per compensare gli oneri di urbanizzazione, avrebbero dovuto realizzare delle opere pubbliche, tra cui l’anfiteatro, da cedere poi gratuitamente al Comune. Il piano rimase in parte inattuato. Nel 2010 il Comune, per completare il progetto, fece un’altra convenzione con le due società, in cui rinunciava alle opere di compensazione (l’anfiteatro, un campo di calcetto e la strada) monetizzandole per circa 245mila euro.

Nel mirino dell’accusa la delibera comunale che a ridosso di ferragosto del 2010 modificò la convenzione con i costruttori che avrebbero dovuto completare il discusso progetto. L’accordo del 2010 prevedeva anche una nuova volumetria di 30 mila metri cubi di cemento per realizzare un gruppo di villette a schiera sulla costa che avrebbero dovuto completare il piano di costruzione avviato nel 1981. Un progetto, quello delle vilette, balzato agli onori della cronaca tre anni fa e contestato dagli ambientalisti che più volte hanno presentato esposti. Proprio a seguito di un esposto, la Procura di Lagonegro aprì un altro fascicolo di recente archiviato dal gip per il principio del «ne bis in idem», essendoci già l’inchiesta che oggi ha prodotto i rinvii a giudizio. E sull’intera vicenda indaga anche la Corte dei conti che contesta un danno di oltre 600mila euro.maratea Sul banco degli imputati ex consiglieri comunali. La vicenda risale all’estate del 2010

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

CorteConti frena su 39 norme anche sui soldi al Frecciarossa

CorteConti frena su 39 norme
anche sui soldi al Frecciarossa

 
Furto sacrilego nella chiesa, rubato l’oro della Madonna

Furto sacrilego nella chiesa, rubato l’oro della Madonna

 
Nel Potentino scoperta truffa on line, una denuncia

Nel Potentino scoperta truffa on line, una denuncia

 
Via Sacra e L.go Pedio «pronti entro l’estate»

Via Sacra e L.go Pedio «pronti entro l’estate»

 
Potenza, migranti in marcia per la Giornata della Pace

Migranti, nel Potentino due denunce dei Carabinieri

 
Scandalo sanità in BasilicataPittella domani dal giudice.Sulla candidatura non molla

Scandalo sanità in Basilicata
Pittella oggi dal giudice.
Sulla candidatura non molla

 
Potenza si candida a Città europea dello Sport 2021

Potenza si candida a Città europea dello Sport 2021

 

GDM.TV

Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 
Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

 

PHOTONEWS