Giovedì 19 Luglio 2018 | 10:04

Manovre in Basilicata

Pd, il valzer scissione
chi resta e chi se ne va

Pd, il valzer scissionechi resta e chi se ne va

ANTONELLA INCISO

L’ultimo filo che li lega è la volontà di non commentare. Tacciono i renziani e tacciono gli esponenti della minoranza dem chiamati alla difficile scelta di restare nel partito o seguire la sinistra bersaniana- dalemiana.

Preferisce non commentare il parlamentare Salvatore Margiotta e tace anche il vice-ministro Filippo Bubbico. Per i dem sono giorni di fuoco, seppure per molti si tratti di una scissione a freddo, priva di reazioni, priva di emozioni. Eppure il valzer di chi va e chi resta si balla già da ore. E registra una prima ufficializzazione importante, seppure di non matrice dem ma Sinistra italiana. Ad ufficializzare l’adesione al nuovo movimento è, infatti, il consigliere regionale Giannino Romaniello, ex Sel ed ora Gruppo misto che conferma come la nuova aggregazione sia attrattiva «perché si può costruire un nuovo movimento che può raccogliere parte della sinistra che non vuole chiudersi nella sola testimonianza ma ha l’ambizione di difendere e tutelare i valori storici della sinistra e il lavoro, provando a dare risposte che non siano ideologiche a processi di cambiamento che ci sono». «Il tema non è fare un altro partito - commenta - ma fare una casa che superi la vecchia idea delle due sinistre, quella riformista e quella antagonista sapendo che la teoria che non esiste più la destra e la sinistra è una teoria sbagliata, perché in questo mondo si è di destra e di sinistra a secondo si risponda ai temi dei diritti, delle disuguaglianze, delle opportunità».

Insomma, Romaniello declina la sua scelta. Una strada che starebbero seguendo altri esponenti politici, come il sindaco di Rivello, Antonio Manfredelli, o il capogruppo Pd al Comune di Potenza, Giampiero Iudicello, che secondo indiscrezioni, seguirebbero Roberto Speranza nel nuovo Movimento per la Costituente di sinistra. Con Iudicello poi almeno altri quattro consiglieri comunali del capoluogo.

Andare via, dunque. Non solo dal Pd ma anche dai ruoli ricoperti per il partito. Quelli prettamente politici e quelli legati agli equilibri politici. Un dilemma per molti, perché se, ad esempio, Iudicello dovesse lasciare il partito resterebbe consigliere comunale ma dovrebbe dimettersi dall’incarico di capogruppo. Così come da presidente del partito a Potenza dovrebbe dimettersi Carlo Rutigliano, nominato solo qualche tempo fa. O come potrebbe, ma solo per un atto di garbo istituzionale, lasciare la presidenza del Commissione regionale pari opportunità Angela Blasi, consigliera comunale a Potenza in quota Speranza e nominata nell’organismo regionale proprio dai dem. Variabili non da poco, quindi. Passaggi importanti che, oltre alle valutazioni politiche, pesano sulle decisioni di chi vuole andare e chi vuole, invece, restare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Portavoce, l’indagine interna del Consiglio inguaia Fulgione

Portavoce, l’indagine interna
del Consiglio inguaia Fulgione

 
Sanitopoli lucana, respinta mozione di sfiducia per Pittella

Sanitopoli lucana, respinta mozione di sfiducia per Pittella

 
«Totalgate», assolti in 4 per i lavori a Tempa Rossa

«Totalgate», assolti in 4
per i lavori a Tempa Rossa

 
Potenza, inchiesta Tempa Rossaassolti 4 dipendenti Total

Potenza, inchiesta Tempa Rossa
assolti 4 dipendenti Total

 
Inchiesta sanità, ex presidentePittella (Pd) resta ai domiciliari

Inchiesta sanità, ex presidente
Pittella (Pd) resta ai domiciliari

 
Lascia la toga per indossare il camice del gelataio

Lascia la toga per indossare
il camice del gelataio

 
Melfi, Ronaldo più forte della protestaFca: un flop; Ubs di sciopero riuscito

Melfi, Ronaldo più forte della protesta. Fca: un flop; Ubs: sciopero riuscito

 
CorteConti frena su 39 norme anche sui soldi al Frecciarossa

CorteConti frena su 39 norme
anche sui soldi al Frecciarossa

 

GDM.TV

Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 

PHOTONEWS