Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 04:45

Dai Carabinieri

Melfi, pistola modificata
in borsa: arrestati 2 ragazzi

Due giovani - un ragazzo di 23 anni e una ragazza di 19, entrambi senza precedenti penali - sono agli arresti domiciliari, a Melfi (Potenza), dopo che i Carabinieri hanno trovato nella borsetta della donna una pistola scacciacani modificata artigianalmente con un caricatore con quattro cartucce calibro 32.

L’arma è stata sequestrata dai militari. Questi ultimi avevano visto poco prima la coppia sull'auto del giovane: la reazione della ragazza alla vista dei Carabinieri ha fatto scattare un controllo. Dopo il ritrovamento della pistola, i militari hanno trovato in casa del giovane sei grammi di marijuana e un bilancino di precisione. I due sono accusati, in concorso, di ricettazione e porto illegale di arma clandestina: il giovane anche di detenzione di droga e fini di spaccio.

Nel pomeriggio il pm di Potenza, Gerardo Salvia, ha revocato la misura cautelare degli arresti domiciliari per i due giovani. Lo si è appreso a Potenza dall’avvocato Giuseppe Colucci, difensore del giovane

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione