Cerca

Sanità

Ospedale San Carlo, in arrivo
una Pet Tac e due risonanze

Ospedale San Carlo, in arrivo una Pet Tac e due risonanze

L’azienda ospedaliera «San Carlo" di Potenza ha deciso di «rafforzare e rinnovare» le sue dotazioni tecnologiche acquistando una Pet-Tc e due nuove macchine di risonanza magnetica.
Lo ha annunciato la stessa azienda, con una nota. La nuova Pet-Tc «64 strati» sostituirà una macchina che operava al San Carlo dal 2005: il nuovo impianto costerà 1,5 milioni di euro. Le altre due macchine sono una risonanza magnatica «dedicata osteoarticolare» (con una spesa di 250 mila euro) e una "risonanza magnetica ad alto campo» (che costerà 1,2 milioni di euro). «Questi strumenti - ha spiegato l’azienda presenteranno la configurazione ottimale per le alte specialità del San Carlo e in particolare per esami diagnostici di cardio-radionlogia, neuro-radiologia ed 'imaging' oncologico che già oggi sono ad elevati livelli qualitativa grazie ad una nutrita equipe di valenti ed esperti medici radiologi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400