Cerca

Giovedì 24 Maggio 2018 | 23:40

L'indagine per frode

Calcio, 2,3 mln di «nero»
fari su 10 società sportive

Controlli delle Fiamme gialle nel Lagonegrese e della Vallesinni: mai fatto dichiarazioni dei redditi

Calcio, 2,3 mln di «nero»fari su 10 società sportive

Lagonegro - La frode fiscale stimata ammonta complessivamente a 2, 3 milioni di euro. Sono dieci le associazioni sportive dilettantistiche (del Lagonegrese, della valle del Sinni e della val d’Agri) finite nel mirino della Guardia di Finanza, sei delle quali non hanno mai presentato una dichiarazione dei redditi, mentre le altre quattro non avrebbero dichiarato tutte le loro entrate.
Il calcio, certo, ma non solo: così fan «quasi» tutti, dalla pallavolo alla pallacanestro al calcio a cinque, traditi dal principio comune del «tanto a noi non ci beccheranno mai». Chi mai potrebbe venire a controllare i conti di una società di calcio di prima o terza categoria? E invece le incursioni dei finanzieri della Compagnia di Lauria hanno scoperto che, guarda un po’, ogni sistema è buono per cercare di dribblare il fisco anche tra i dilettanti. Le società professionistiche, quando evadono, per forza di cose lo fanno alla grande, quelle dilettantistiche, pur su numeri decisamente inferiori, essendo meno controllate dalla legge (possibilità di bilanci semplificati) alla fine possono evadere molto di più. Le indagini (che hanno riguardato il periodo compreso tra il 2011 e 2015) sono partite da una verifica nei confronti di alcune associazioni di Lauria. I militari delle fiamme gialle insospettiti dal fatto che piccole società che partecipano a campionati minori avessero fatturazioni così elevate hanno approfondito le ragioni di tanto guadagno arrivando a scoprire che alcune di loro erano veri e propri «fantasmi» per il fisco. I finanzieri hanno scoperto che le 10 società sportive dilettantistiche del Lagonegrese, della valle del Sinni e della val d’Agri avevano accumulato ricavi in nero per circa 2, 3 milioni di euro nel periodo compreso tra il 2011 e il 2015. Di queste la maggior parte sono a Lauria (volley, calcio e calcio a cinque), una a Senise (basket), una a Spinoso (calcio) e a Lagonegro una società di calcio che oggi non esiste più. I militari hanno utilizzato le banche dati dell’amministrazione finanziaria e hanno incrociato i dati con altri sistemi informatici, come il cosiddetto spesometro che individua le disponibilità economiche dei contribuenti. Non sono stati dichiarati neanche i consistenti redditi di alcuni dirigenti. I finanzieri hanno, infatti, scoperto come allenatori, dirigenti e accompagnatori abbiano omesso di dichiarare i propri compensi per un totale di 260mila euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

cagnolino

Appello al Comune di Lavello perché aiuti il cagnolino Diffi

 
«Chiedimi scusa», e picchiaun giovane in sala giochi

«Chiedimi scusa», e picchia
un giovane in sala giochi

 
Schianto sulla Melfi Potenzamuore un uomo

Schianto sulla Melfi Potenza, muore un uomo

 
Area industriale, l'accordoComune-Asi parte dal ponte

Area industriale, l'accordo
Comune-Asi parte dal ponte

 
In estate due fermate del Frecciargento a Maratea

In estate due fermate del Frecciargento a Maratea

 
Melfi pronta a produrre i modelli alta gamma Fca

Melfi pronta a produrre i modelli alta gamma Fca

 
Rapina in banca a Venosacatturato un cerignolano

Rapina in banca a Venosa
catturato un cerignolano

 

MEDIAGALLERY

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

 
Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

 
Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 
Molestie su minorenni, polizia arresta 51enne

Molestie su ragazzine, polizia arresta 51enne VIDEO

 

LAGAZZETTA.TV

Economia TV
L'idroscalo di Milano si rifa' il look, stop ad alghe e cura del verde

L'idroscalo di Milano si rifa' il look, stop ad alghe e cura del verde

 
Italia TV
In Italia 118mila persone con sclerosi multipla

In Italia 118mila persone con sclerosi multipla

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Mondo TV
Trump ha scritto a Kim per cancellare il vertice

Trump ha scritto a Kim per cancellare il vertice

 
Sport TV
Vittoria Trump, basta giocatori in ginocchio a inno

Vittoria Trump, basta giocatori in ginocchio a inno

 
Meteo TV
Previsioni meteo del weekend

Previsioni meteo del weekend

 
Spettacolo TV
I sogni che nascono in Armenia

I sogni che nascono in Armenia

 
Calcio TV
Finito incontro, Ancelotti lascia sede Filmauro

Finito incontro, Ancelotti lascia sede Filmauro