Cerca

Giovedì 24 Maggio 2018 | 16:04

terza e quarta età

Oltre 25mila badanti
quasi tutte «irregolari»

Liste assistenti domiciliari: il piano della Regione ancora non incide

Oltre 25mila badanti  quasi tutte «irregolari»

di PIERO MIOLLA

Sono oltre 25mila le badanti che operano in Basilicata, la maggior parte delle quali provenienti dall’Est Europa. In base però a semplici stime, inoltre, solo il 20% sarebbe di nazionalità italiana.

Numeri che dimostrano, ove ce ne fosse bisogno, come nella nostra regione l’età media continui a crescere e che, parallelamente, aumenta il fabbisogno dell’assistenza domiciliare. Fabbisogno che, in parte per tradizione e consuetudine, in parte per un rigetto da parte degli italiani, è quasi sempre appannaggio di persone provenienti da quella zona del «Vecchio continente». Per regimentare il settore e consentire alle famiglie che necessitano di tale servizio un più agevole approccio, all’inizio del 2016 la Regione Basilicata ha lanciato l’iscrizione in liste di prenotazione per gli assistenti domiciliari: un servizio tutt’ora operativo. L’iscrizione è riservata ai migranti residenti in Basilicata e nei Paesi dell’Ue, così come ai lavoratori in possesso di permesso soggiorno provenienti da paesi extra Ue: può essere effettuata anche on line dai Paesi di residenza, utilizzando la modulistica in italiano e in inglese scaricabile dal sito della Regione. La comunicazione di iscrizione va indirizzata ai Centri per l’Impiego competenti (Potenza, Melfi, Villa d’Agri, Lauria, Senise, Matera, Pisticci e Policoro). Il servizio, istituito con delibera di giunta regionale su proposta del Coordinamento per le politiche a favore dei migranti, anche a seguito degli accordi sottoscritti con le Prefetture di Potenza e Matera e i ministeri dell’Interno e del Lavoro, ha voluto sperimentare per la prima volta in Italia, un sistema che favorisse l’incontro tra domanda e offerta in un comparto decisivo dell’assistenza come quello rivolto soprattutto agli anziani.

A conti fatti, l’idea della Giunta sembrerebbe non aver funzionato appieno: le iscrizioni, infatti, ci sono state ma gran parte del fenomeno dell’assistenza domiciliare continua a rimanere sommerso e, dunque, in nero. La misura, invece, tendeva proprio ad assicurare la fuoriuscita dal lavoro nero per garantire un giusto salario e l’assicurazione previdenziale, magari supportata da misura di incentivazione alle famiglie a basso reddito, per integrare la retribuzione dell’assistenza domiciliare. L’innovazione rappresentata dal servizio, dunque, doveva consistere nel superamento dell’intermediazione illegale o della remunerazione di strutture intermediare. Uno degli obiettivi della misura, poi, era quella di favorire l’organizzazione di corsi di formazione per sostenere il livello professionale e aumentare le capacità assistenziali e socio-sanitarie della lavoratrice. Proprio tale obiettivo dovrebbe essere centrato attraverso una rivisitazione del settore, da porre in essere per il tramite dell’Agenzia Regionale per il Lavoro (Lab, Lavoro e apprendimento Basilicata), il cui direttore generale, Antonio Fiore, è stato nominato dal presidente Marcello Pittella qualche giorno fa. Il nuovo organismo, di concerto con i livelli nazionali e periferici, dovrà favorire l’istituzione di una piattaforma online con la quale le persone interessate potranno iscriversi anche continuando ad essere residenti nei Paesi d’origine.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

cagnolino

Appello al Comune di Lavello perché aiuti il cagnolino Diffi

 
«Chiedimi scusa», e picchiaun giovane in sala giochi

«Chiedimi scusa», e picchia
un giovane in sala giochi

 
Schianto sulla Melfi Potenzamuore un uomo

Schianto sulla Melfi Potenza, muore un uomo

 
Area industriale, l'accordoComune-Asi parte dal ponte

Area industriale, l'accordo
Comune-Asi parte dal ponte

 
In estate due fermate del Frecciargento a Maratea

In estate due fermate del Frecciargento a Maratea

 
Melfi pronta a produrre i modelli alta gamma Fca

Melfi pronta a produrre i modelli alta gamma Fca

 
Rapina in banca a Venosacatturato un cerignolano

Rapina in banca a Venosa
catturato un cerignolano

 

MEDIAGALLERY

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

 
Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

 
Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 
Molestie su minorenni, polizia arresta 51enne

Molestie su ragazzine, polizia arresta 51enne VIDEO

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
Il vulcano e le 'fiamme blu'

Il vulcano e le 'fiamme blu'

 
Economia TV
Eurispes: da lavoro sommerso 300 mld annui'anno

Eurispes: da lavoro sommerso 300 mld annui'anno

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 15

Ansatg delle ore 15

 
Italia TV
Giornalista ANSA: "Tir sui binari centrato dal treno"

Giornalista ANSA: "Tir sui binari centrato dal treno"

 
Spettacolo TV
I sogni che nascono in Armenia

I sogni che nascono in Armenia

 
Meteo TV
Previsioni meteo per venerdi', 25 maggio 2018

Previsioni meteo per venerdi', 25 maggio 2018

 
Calcio TV
Finito incontro, Ancelotti lascia sede Filmauro

Finito incontro, Ancelotti lascia sede Filmauro

 
Sport TV
Nadal a Roma, Re per l'8/a volta

Nadal a Roma, Re per l'8/a volta