Mercoledì 15 Agosto 2018 | 17:15

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

All'alba sulla Sinnica

Perde il controllo dell'auto
22enne si schianta e muore

Dopo una tragica «carambola» partita in galleria il mezzo si ribalta e lui viene sbalzato. Ferito un altro ragazzo

Perde il controllo dell'auto 22enne si schianta e muore

di Pino Perciante

LATRONICO - Domenica mattina, ore 3. 30. Km 10, 700 della «Sinnica», all’altezza dell’uscita per Latronico. Il corpo di un ragazzo riverso sull’asfalto, in una pozza di sangue, dopo uno schianto pauroso: l’auto che sbanda in galleria, finisce contro un deposito a lato della strada, abbatte un palo dell’illuminazione e si capovolge sull’altra corsia. Il ragazzo, Prospero Cosentino, 22 anni, di Lauria, faceva il cameriere. Vincenzo, l’amico che fino a pochi minuti prima sedeva accanto a lui, lato passeggero, è ferito ma cosciente. Esce dall’auto accartocciata per soccorrere Prospero ma non c’è nulla da fare. Quando sul posto arrivano i soccorritori non possono far altro che constatare la morte del giovane cameriere, mentre Vincenzo è in preda ad un forte stato di shock. I due stavano rientrando a casa dopo una serata trascorsa in allegria con gli amici. Prospero Cosentino abitava ad Arena Bianca, frazione di Lauria.

Le 3. 30 sono passate da pochi minuti. Prospero, sulla sua Seat Aruba, sta accompagnando a casa Vincenzo che abita a Latronico. I due hanno passato la serata a Galdo in un locale. Nella galleria che si trova poco prima dell’uscita di Latronico, Prospero, per cause ancora in corso di accertamento da parte dei carabinieri, perde il controllo dell’auto e sbanda finendo contro la parete del tunnel. L’auto non si arresta ma come una scheggia impazzita continua la sua corsa, con il risultato che all’uscita della galleria prima centra un deposito a lato della strada, poi abbatte un palo dell’illuminazione, si capovolge e invade la corsia opposta. Prospero viene sbalzato fuori dall’abitacolo e muore sul colpo. Vincenzo se la cava con qualche contusione e frattura. Trasportato all’ospedale di Lagonegro, i medici lo hanno giudicato guaribile in 30 giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Incidenti stradali, in Basilicatamuore più gente che altrove

Incidenti stradali, in Basilicata
muore più gente che altrove

 
Lavoro in nero: due ristoranti sospesi in provincia di Potenza, multe per 9mila euro

Lavoro in nero: due ristoranti sospesi in provincia di Potenza

 
Basilicata, le due coalizioni lucane a caccia di un presidente

Regione Basilicata, le due coalizioni lucane a caccia di un presidente

 
Potenza, rissa e coltellate in centrotra extracomunitari: ucciso gambiano

Potenza, rissa tra extracomunitari: sgozzato gambiano. Un fermato

 
Basilicata, approvata la nuova legge elettorale regionale

Basilicata, approvata la nuova legge elettorale regionale

 
Potenza, sul treno senza biglietto:nigeriano aggredisce poliziotti

Potenza, sul treno senza biglietto:
nigeriano aggredisce poliziotti

 
Total, anche ad agostoporte aperte a Tempe Rossa

Total, anche ad agosto
porte aperte a Tempe Rossa

 
Basilicata, nasce la Zes Jonica di concerto con la Puglia

Basilicata, nasce la Zes Jonica di concerto con la Puglia

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS