Cerca

La tratta Taranto-Potenza-Roma

Frecciarossa, il test è ok
anche per Milano e Torino

Trenitalia valuta anche la possibilità di Frecciargento: in tal caso il convoglio si fermerebbe nella capitale

frecciarossa

C’è Roma. Ma potrebbero esserci anche Milano, Torino, Bologna e Firenze. Insomma, alcuni dei più importanti centri italiani.
Quella dell’alta velocità diventa sempre più per la Basilicata la partita della vita. Un risultato strategico, che consentirebbe alla piccola regione del Sud di collegarsi in poche ore con i centri nevralgici del Paese. Uno scenario auspicabile che, però, si scontra con un’incognita, o meglio con una grande incognita: quella della scelta del tipo di servizio che dovrà essere offerto. Sì perché - nonostante le simulazioni con l’Etr 1000 Mennea, il cosiddetto Frecciarossa, siano state positive (almeno ufficiosamente considerato che ufficialmente non è stato comunicato nulla) - non è detto che il collegamento che da Taranto, Ferrandina e Potenza punta fino a Roma sarà svolto con quel vettore.

L’alternativa potrebbe essere il «Frecciargento», treno che percorre sia l’Alta velocità sia le linee tradizionali. Insomma, un mezzo che sarebbe tecnicamente molto più confacente all’assetto del territorio lucano. In questo caso, però, la destinazione finale sarebbe Roma (come richiesto dalla Regione Basilicata) e non più Milano e Torino come nel caso del Frecciarossa. La scelta Trenitalia la comunicherà nei prossimi giorni con la lettera ufficiale dei risultati delle prove effettuate, ma è evidente che molto dipenderà anche dal pressing che farà la Regione chiamata a co-finanziare il servizio con la Puglia. Sul piatto al massimo 5 milioni di euro (ma se ne discuterà probabilmente la prossima settimana in un incontro tra l’assessore Bendetto e l’ad di Fs Morgante). Somma che il governo regionale condividerà con la Puglia, a cui - secondo indiscrezioni - potrebbe chiedere la metà della somma ossia due milioni e mezzo di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400