Cerca

a potenza

Nigeriano picchia
connazionale per denaro

polizia

POTENZA - Un uomo di nazionalità nigeriana è stato arrestato dalla Polizia, a Potenza, con l’accusa di aver estorto denaro ad un connazionale che chiedeva l’elemosina nei pressi di un supermercato della città.
Una telefonata al «113» ha segnalato l’aggressione nei confronti di un extracomunitario: quando gli agenti sono arrivati sul posto hanno scoperto, in mezzo ad alcuni cespugli, un nigeriano che picchiava un connazionale. La vittima ha raccontato alla Polizia di essere stato colpito con calci e pugni perché aveva rifiutato di dare all’aggressore il denaro raccolto. L’uomo arrestato aveva banconote e numerose monete, ritenute dalla Polizia «probabile frutto dell’attività estorsiva».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400