Cerca

L'accusato è di Cerignola

Truffa in un'azienda di Barile
denunciato un pregiudicato

Il 30enne si è presentato con un nome falso, dicendo di essere figlio di un vecchio cliente dell’azienda, ha acquistato 400 litri di olio extravergine e li ha caricati sulla sua auto. Al momento di pagare è scappato

carabinieri

POTENZA - Un uomo di 30 anni, di Cerignola (Foggia), è stato denunciato dai Carabinieri per truffa aggravata, sostituzione di persona e inosservanza dell’obbligo di soggiorno durante le indagini su una truffa fatta ai danni di un’azienda di Barile (Potenza).

L’uomo si è presentato con un nome falso, dicendo di essere figlio di un vecchio cliente dell’azienda, ha acquistato 400 litri di olio extravergine e li ha caricati sulla sua auto. Al momento di pagare - circa duemila euro - ha detto di dover prendere dei documenti in macchina, vi è salito ed è scappato. Gli elementi forniti dalla vittima del raggiro e le immagini delle telecamere di videosorveglianza hanno permesso ai Carabinieri di identificare l’uomo - pluripregiudicato e con precedenti specifici - e di denunciarlo anche per aver violato l'obbligo di rimanere a Cerignola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400