Cerca

Strumento per Task force per l’immigrazione

Approvato ddl per accogliere i migranti
da Commissione della Regione Basilicata

Il disegno di legge «Norme per l'accoglienza, la tutela e l’integrazione dei cittadini migranti e dei rifugiati» è stato approvato a maggioranza dalla quarta Commissione consiliare della Regione Basilicata

regione basilicata

POTENZA - Il disegno di legge «Norme per l'accoglienza, la tutela e l’integrazione dei cittadini migranti e dei rifugiati» è stato approvato a maggioranza dalla quarta Commissione consiliare della Regione Basilicata.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente della quarta Commissione consiliare, Luigi Bradascio: «Con l’approvazione del disegno di legge, che ha visto un iter lungo e impegnativo, si consegna uno strumento utile alla Task force per l’immigrazione. Il mio auspicio - ha aggiunto - è che la Basilicata possa realizzare quella vera accoglienza che si basa sul rispetto delle differenze e sostenere queste persone in grande difficoltà con spirito di solidarietà».

In precedenza la Commissione ha audito il sindaco di Venosa (Potenza), Tommaso Gammone, sulla situazione degli immigrati in contrada Boreano. Il sindaco ha espresso la sua preoccupazione per l’anno in corso: «Al momento - ha spiegato Gammone - sono presenti circa 25 immigrati ma questo numero tenderà ad incrementarsi notevolmente sino ai mesi di settembre ottobre, per la campagna di raccolta del pomodoro». Dall’organismo consiliare è emersa la preoccupazione di individuare strutture idonee al fine di evitare che nell’area «rinasca una baraccopoli», ha detto il consigliere Romaniello (Gm) il quale ha lanciato l’idea di recuperare alcune strutture dell’Alsia. Bradascio, al termine dell’audizione, si è detto rammaricato per l'assenza del sindaco di Palazzo San Gervasio (Potenza) il quale non ha comunicato la sua disponibilità ad essere audito sulla questione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400