Cerca

Qualità delle vita Potenza sale Matera scende

Qualità delle vita Potenza sale Matera scende
POTENZA - Matera al 79/o posto, tre in meno rispetto all’anno precedente, Potenza al 76/o, con tre posizioni guadagnate: è la «pagella finale» della ricerca del quotidiano «Il Sole 24 Ore» sulla qualità della vita nelle province nel 2015, vinta per la quinta volta in 26 anni da Bolzano (spesso anche fra le prime dieci).
La posizione delle due province lucane rispecchia i dati raccolti nelle sei «aree tematiche» della ricerca: tenore di vita, affari e lavoro, servizi, popolazione, ordine pubblico e tempo libero). Nella presentazione dei risultati, del resto, Rossella Cadeo ha avvertito che emerge «l'immancabile fotografia di un’Italia tagliata in due», con le province del Mezzogiorno nella parte finale della classifica.

Per quanto riguarda il «tenore di vita», Potenza e Matera occupano la 97/a e la 100/a posizione: 17.480 euro il valore aggiunto pro capite nel Potentino, 14.571 nel Materano. Il patrimonio medio delle famiglie è pari a 224.767 euro a Potenza (100/o posto in classifica su 110 province) e a 218.306 euro a Matera (101/o posto).
Nel settore «affari e lavoro», Matera è al 93/o posto («peggiorata», annota la ricerca) e Potenza al 96/o («migliorata»). Solo nel numero di imprese registrate ogni mille abitanti, Matera (35/a) e Potenza (54/a) occupano una buona posizione. Ma vanno male nella propensione a investire (90/o posto per Matera, 106/o per Potenza) e nel rapporto fra sofferenze e impieghi (Potenza è 70/a, Matera 105/a).

In riferimento a «servizi ambiente e salute», Potenza è al 74/o posto, col «bollino verde» del miglioramento, mentre Matera è al 104/o, in peggioramento. Le due province lucane sono entrambe in 77/a posizione per l’indice di presa in carico negli asili nido (sette contro i 33 di Bologna), ma sprofondano nel tasso di emigrazione sanitaria: Potenza è 101/a, Matera è ultima al 110/o posto. La percentuale di popolazione coperta dalla banda larga è del 95,75 per cento a Matera (63/o posto) e dell’88,61 per cento a Potenza (103/a posizione).

Nella sezione riservata alla «popolazione», Matera è settima e Potenza 25/a, in base agli indicatori per settore: Potenza è decima per numero di abitanti per chilometro quadrato (57,31) e Matera è undicesima (58,42). Le separazioni ogni diecimila coppie coniugate sono 39,29 a Potenza (ottavo posto) e 51,34 a Matera (31/o posto). La speranza di vita media alla nascita è di 82,20 a Matera (50 posto, insieme a La Spezia, Cuneo, Nuovo e Ferrara)) e di 82,10 a Potenza (56/o posto, a pari merito con Udine).

Come spesso avviene, le maggiori soddisfazioni arrivano per Potenza (quinta, ma in peggioramento) e Matera (settima, in miglioramento) dalla graduatoria sull'«ordine pubblico». Nella sottograduatoria di scippi e borseggi ogni 100 mila abitanti, Potenza è decima, Matera 20/a. Potenza è terza per i furti in casa ogni 100mila abitanti, Matera è settima; per le rapine ogni 100 abitanti quarta posizione per Matera e sesta per Potenza (Napoli è ultima con 216,12, Milano penultima con 143,58). Ma i numeri sulle estorsioni ogni 100 mila abitanti non sono ottimi: Matera è 53/a, Potenza 72/a.

nfine, nel «tempo libero» Potenza occupa il 75/o posto (in miglioramento), Matera il 93/o (in peggioramento). La provincia di Potenza ha solo 7,73 librerie ogni 100 abitanti (50/o posto in graduatoria), quella di Matera è penultima, con 2,98 librerie ogni 100mila abitanti. I cinematografi ogni 100mila abitanti consegnano a Matera la 24/a posizione, a Potenza la 30/a. L'indice di sportività, infine, consegna a Matera il 73/o posto, a Potenza l’82/o.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400