Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 19:11

Vende dose mortale a un tossicodipendente arrestato spacciatore

Vende dose mortale a un tossicodipendente arrestato spacciatore
POTENZA – Un uomo, Giancarlo Lauria, è stato arrestato dai Carabinieri con l’accusa di aver ceduto una dose di metadone ad un giovane – Ivan Orlando, di 22 – morto il 7 ottobre scorso a Tramutola (Potenza) "in seguito all’assunzione di una dose mortale di metadone".
Lauria è accusato di aver provocato la morte di Orlando come conseguenza di un altro reato. Secondo l’accusa, infatti, Lauria la sera del 6 ottobre vendette a Orlando la dose di metadone che, più tardi, ne avrebbe provocato la morte. L’arresto di Lauria è stato eseguito al termine di indagini dei Carabinieri, coordinate dalla Procura della Repubblica di Potenza: gli investigatori hanno fatto perquisizioni e sequestri e hanno ricostruito le ultime ore di vita di Orlando, raccogliendo "elementi di prova nei confronti Lauria", che ha "precedenti specifici". I militari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del capoluogo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione