Cerca

Domenica 22 Aprile 2018 | 14:39

Posto vinto dalla figlia dell'assessore: a processo commissione di concorso

Posto vinto dalla figlia dell'assessore: a processo commissione di concorso
GIOVANNI RIVELLI
POTENZA - PotenzaUno dei tre posti del concorso comunale a Pescopagano lo vince la figlia dell’assessore, un altro una persona che già in passato aveva lavorato per il Comune con incarichi temporanei. Ce n’è abbastanza per suscitare sospetti e la questione, unita al fatto che le domande di concorso erano chiuse in busta per ciascun candidato ma le buste non erano sorteggiate ma attribuite in modo successivo ai candidati, è così finita davanti al collegio penale di Potenza presieduto da Aldo Gubitosi in un processo in cui i tre membri della commissione esaminatrice, Vincenzo D’Amelio (difeso dall’avvocato Bruno Tarmburriello), Emilia Piemontese (difensori gli avvocati Giorgio Cassotta e Donatella Cimadomo) e Annamaria Longobardi (difesa d’ufficio dall’avvocato Dario Laurenza), devono rispondere di abuso d’ufficio in concorso.I fatti a cui si fa riferimento si sono verificati a gennaio del 2009. D’Amelio era il presidente della commissione e gli altri due ne erano componenti. Alla prova orare, che si svolse presso il comune di Venosa, stando all’accusa, «dopo l’estrazione a sorte della lettera iniziale col cognome del candidato che per primo sarebbe stato esaminato e quindi, dopo aver avuto la contezza dell’ordine con sui i candidati sarebbero stati chiamati a sostenere la prova, non procedevano immediatamente allo svolgimento del previsto colloquio, ma impiegavano un congruo lasso di tempo per approntare le buste chiuse contenenti le domande da porre a ciascun candidato durante la prova stessa».

Le buste, secondo quando emerso dalle indagini della procura, avevano un numero d’ordine apposto dalla Commissione e il presidente le consegnava senza farle estrarre ai candidati.

In questo modo, è l’ipotesi accusatoria (ieri in aula c’era il Pm Veronica Calcagno), se qualcuno avesse voluto far capitare un determinato gruppo di domande ad un determinato candidato avrebbe avuto gioco facile e dato che il primo e secondo classificato, Elisa Pace e Carmine Porreca, non erano, per così dire, proprio invisi all’amministrazione, ci sarebbe stato anche un motivo.

Questioni, ovviamente, avversate dalle difese che sottolineano come pure con la procedura utilizzata era impossibile determinare a chi sarebbero stati posti i quesiti. Non solo, infatti, quattro candidati ammessi all’orale non si presentarono a sostenere la prova, determinando quindi un salto nell’ordine, ma uno dei candidati presenti chiese ed ottenne l’anticipazione della stessa poichè spiegò alla commissione di avere la moglie ricoverata che lo avrebbe reso papà di lì a poco.

Ieri intanto, è stato sentito uno dei candidati esclusi che ha posto l’accento sull’anomalia di quel ritardo che ci fu tra l’orario di fissazione della prova, le 9, e l’effettivo inizio della stessa, intorno alle 11. E l’esame di fatti e posizioni proseguirà ora il prossimo 2 marzo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Confesercenti, a Potenzachiudono 9 ditte al giorno

Confesercenti, a Potenza
chiudono 9 ditte al giorno

 
Convalidato sequestrovasche Itrec Rotondella

Convalidato sequestro
vasche Itrec Rotondella

 
Minaccia moglie, lei lo denunciaCarabinieri scoprono armi

Minaccia moglie, lei lo denuncia
Carabinieri scoprono armi

 
Basilicata, in arrivo 14mlna 7mila imprese agricole

Basilicata, in arrivo 14mln
a 7mila imprese agricole

 
Rocco Brancati

Scomparso Rocco Brancati
riferimento nel giornalismo lucano

 
Minaccia ex marito compagna scatta divieto di avvicinamento

Minaccia ex marito compagna
scatta divieto di avvicinamento

 
incidente sul lavoro

Operaio 40enne morto
sciopero di otto ore

 
Evasione fiscale per 1,3 mln in ditta commercio carburanti denunciato l’amministratore

Ditta commercio carburanti
evade il fisco per 1,3 milioni
denunciato l’amministratore

 

MEDIAGALLERY

L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo delle coste salentine

L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo delle coste salentine

 
La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

 
Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

 
Puglia, Papa Francesco ad Alessano

Puglia, Papa Francesco ad Alessano

 
Papa Francesco celebra messa a Molfetta

Papa Francesco celebra messa a Molfetta

 
Papa Francesco

Papa Francesco da Alessano a Molfetta: tappe sui luoghi di don Tonino Bello

 
Bradanica, dopo 50 anniaperti i primi 8 chilometri

Bradanica, dopo 50 anni
aperti i primi 8 chilometri

 
Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

 
Tentata estorsione, fermati  avvocato e maresciallo Gdf

Tentata estorsione, fermati
avvocato e maresciallo Gdf

 

LAGAZZETTA.TV

Spettacolo TV
Maratona sentimentale in salsa francese

Maratona sentimentale in salsa francese

 
Mondo TV
Gli ispettori Opac finalmente a Duma

Gli ispettori Opac finalmente a Duma

 
Italia TV
Liberati 700 esemplari di storioni e anguille nel Po

Liberati 700 esemplari di storioni e anguille nel Po

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 12

Ansatg delle ore 12

 
Calcio TV
Storica impresa del Benevento: batte 1-0 il Milan a San Siro

Storica impresa del Benevento: batte 1-0 il Milan a San Siro

 
Economia TV
Fisco, boom di accessi a dichiarazione precompilata

Fisco, boom di accessi a dichiarazione precompilata

 
Meteo TV
Previsioni meteo per domenica, 22 aprile 2018

Previsioni meteo per domenica, 22 aprile 2018

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin