Cerca

Venerdì 20 Aprile 2018 | 05:10

Potenza, i «furbetti» delle rinnovabili Si indaga su truffe e permessi

Potenza, i «furbetti» delle rinnovabili Si indaga su truffe e permessi
di Giovanni Rivelli

POTENZA - Amministratori pubblici locali, dirigenti comunali tecnici e investitori del settore delle energie rinnovabili sarebbero entrati nel mirino della Procura di Potenza che, avvalendosi della Guardia di Finanza, sta eseguendo accertamenti sulla presenza e le modalità di costruzione e autorizzazione di impianti di rinnovabili realizzati in Basilicata.

Le attività avrebbero già portato le fiamme gialle ad acquisire una corposa documentazione effettuando accertamenti societari su alcuni soggetti che hanno effettuato gli investimenti e sulle relazioni esistenti con gli enti pubblici a caccia di ipotesi di truffa nel conseguimento delle agevolazioni per l’incentivazione della produzione di energie da fonte rinnovabile e di irregolarità nella acquisizione dei permessi per la realizzazione degli impianti.

Tre diversi sistemi per avere più contributi - L’attenzione degli investigatori si starebbe concentrando su tre aspetti diversi che in ogni caso avrebbero garantito ai proprietari degli impianti di ottenere un quantitativo superiore di contributi pubblici rispetto a quelli effettivamente spettanti. Vale a dire frazionamenti artificiosi, intermediazione degli enti pubblici e procedure autorizzative difformi da quanto premisto dalle norme.

Procedure autorizzative difformi - Per la realizzazione di campi eolici e fotovoltaici è necessario ottenere l’autorizzazione unica, ma, il sospetto, è che in alcuni casi al posto di questo permesso si sia proceduto con i permessi a costruire rilasciati dal Comune. La normativa di riferimento (l’art.12 comma 3 del decreto legislativo 387/03), infatti, prevede che questi impianti «sono soggetti ad una autorizzazione unica, rilasciata dalla regione o altro soggetto istituzionale delegato dalla regione, nel rispetto delle normative vigenti in materia di tutela dell'ambiente, di tutela del paesaggio e del patrimonio storico-artistico». Un modo per agevolare, con una conferenza di servizi, il rilascio dei diversi pareri, ma saltare il tutto con un permesso a costruire come se si trattasse di una casa sarebbe sicuramente più veloce. Anche in questo caso, al di là della correttezza o meno dei requisiti alla base delle realizzazioni, la finalità sarebbe stato il conseguimento di un quantitativo maggiore di incentivi poichè diversi «conti energia», ossia i sistemi di incentivazione che si sono succeduti nel tempo, hanno previsto soglie di incentivazione decrescenti e riuscire a mettere in campo l’investimento prima o dopo avrebbe consentito di rientrare nel regime precedente.

I frazionamenti artificiosi - Su una collina ci sono 12 impianti da 1 Megawatt ciascuno. Se costituiscono un unico parco non possono usufruire di procedure semplificate di realizzazione e rientrano in uno scaglione più basso di energie, diversamente se sono separati hanno procedure semplificate e più incentivi. L’ipotesi investigativa è tutta qui. Quando a realizzare i diversi impianti sono società riconducibili in buona parte alle stesse persone, ma formalmente diverse. Cosa succede? Interventi di enti o di privati?

Ci sarebbe poi un’altra ipotesi investigativa. In genere, questi parchi vengono sempre realizzati di intesa con gli enti locali che ne traggono benefici economici. Ma la situazione è molto diversa se il parco è di un privato che paga royalty al Comune o se il parco è del Comune che può ottenere condizioni agevolate e contributi differenziati. E potrebbe esserci qualche caso di un investimento che risulta pubblico ma è finanziato da privati che, in pratica, governano l’investimento e godono della stragrande parte dei benefici. Una proprietà di fatto che potrebbe celare un raggiro. Filoni su cui sarebbero stati acquisiti già documenti, in vari periodi di tempo. Tutto, insomma, lascia pensare che i dubbi saranno sciolti a breve.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Convalidato sequestrovasche Itrec Rotondella

Convalidato sequestro
vasche Itrec Rotondella

 
Minaccia moglie, lei lo denunciaCarabinieri scoprono armi

Minaccia moglie, lei lo denuncia
Carabinieri scoprono armi

 
Basilicata, in arrivo 14mlna 7mila imprese agricole

Basilicata, in arrivo 14mln
a 7mila imprese agricole

 
Rocco Brancati

Scomparso Rocco Brancati
riferimento nel giornalismo lucano

 
Minaccia ex marito compagna scatta divieto di avvicinamento

Minaccia ex marito compagna
scatta divieto di avvicinamento

 
incidente sul lavoro

Operaio 40enne morto
sciopero di otto ore

 
Evasione fiscale per 1,3 mln in ditta commercio carburanti denunciato l’amministratore

Ditta commercio carburanti
evade il fisco per 1,3 milioni
denunciato l’amministratore

 
Stalking, il gip «confina»tre romeni nel Potentino

Stalking, il gip «confina»
tre romeni nel Potentino

 

MEDIAGALLERY

Bradanica, dopo 50 anniaperti i primi 8 chilometri

Bradanica, dopo 50 anni
aperti i primi 8 chilometri

 
Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

 
Tentata estorsione, fermati  avvocato e maresciallo Gdf

Tentata estorsione, fermati
avvocato e maresciallo Gdf

 
Tre arresti nel Foggianoper una serie di rapine e furti

Tre arresti nel Foggiano
per una serie di rapine e furti

 
Rapina ed estorsione ad Andria arrestati minori di 16 e 17 anni

Rapina ed estorsione ad Andria, arrestati minori di 16 e 17 anni

 
Barletta, in giro uomo armato di pistola

Barletta, in giro uomo armato di pistola

 
Bari, incendio in palazzina nel quartiere Poggiofranco

Bari, incendio in palazzina nel quartiere Poggiofranco

 

LAGAZZETTA.TV

Italia TV
Due italiani tra i magnifici 100 di Time

Due italiani tra i magnifici 100 di Time

 
Economia TV
Cassa previdenza commercialisti: 1 mld a economia reale

Cassa previdenza commercialisti: 1 mld a economia reale

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Mondo TV
Macron-Merkel: presto visione comune per l'Ue

Macron-Merkel: presto visione comune per l'Ue

 
Spettacolo TV
Richard Gere si e' risposato

Richard Gere si e' risposato

 
Sport TV
Yoga via Skype,"un successo inaspettato"

Yoga via Skype,"un successo inaspettato"

 
Calcio TV
E Simy fa Ronaldo

E Simy fa Ronaldo

 
Meteo TV
Previsioni meteo per giovedi', 19 aprile 2018

Previsioni meteo per giovedi', 19 aprile 2018