Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 04:10

Pittella: per il Sud serve regionalismo responsabile

Pittella: per il Sud serve regionalismo responsabile
POTENZA – Oggi serve un "regionalismo responsabile" che il Mezzogiorno deve consegnare al governo, aprendo un dibattito nazionale sul ruolo del Sud e sulle priorità per un rilancio, che per la Basilicata si fonda sull'implementazione delle infrastrutture materiali e immateriali, su una nuova gestione delle risorse naturali, senza dimenticare l’agroalimentare, la ricerca e il turismo. Sono alcuni dei passaggi della relazione sul "Patto per la Basilicata" che il Presidente della Regione, Marcello Pittella (Pd), ha illustrato a Potenza, nel corso della riunione del Consiglio regionale.
Pittella ha prima di tutto ricordato i dati macroeconomici lucani, tra cui l’aumento dell’occupazione, un trend turistico in crescita, in particolare grazie a Matera e Maratea (Potenza), e una diminuzione delle famiglie in condizione di povertà: "Non è un’impresa terminata – ha evidenziato – ma rappresenta una significativa inversione di tendenza, e non poco è stato fatto in questa legislatura per ottenere questi segnali di ripresa, anche se timidi".

 Si tratta, per il governatore lucano, di un "lavoro che prosegue, con l’idea di una Basilicata inserita nel contesto del Mezzogiorno, e con la nuova programmazione europea. Il rapporto con il governo è positivo e costruttivo, e recupera il nostro protagonismo nel Piano per il Sud: nelle nostre proposte, quindi, porremo anche il tema della missione e del ruolo del Mezzogiorno". Su infrastrutture e imprese, anche in un’ottica meridionale, ha proseguito Pittella, "non vogliamo più scherzare", citando poi gli esempi del porto di Taranto o dell’alta velocità che passa per la Basilicata, ma "vogliamo parlare anche dei criteri per il riparto del fondo sanitario, che non può essere solo legato all’indice invecchiamento".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione