Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 23:28

Ferrovie, in tempi rapidi pendolino Roma-Potenza

Ferrovie, in tempi rapidi pendolino Roma-Potenza
 POTENZA – "Nella seduta delle Commissioni riunite Bilancio e Trasporti della Camera alla presenza dell’ad di Ferrovie dello Stato, Elia, e l’ad di Trenitalia, Soprano", l'on. Cosimo Latronico (Fi) ha "sottolineato la necessità che la rete ed i servizi ferroviari nel Mezzogiorno e nella Basilicata siano messi a tema di determinazioni tempestive che superino l'attuale situazione di svantaggio a danno dei cittadini e delle imprese".

Il parlamentare ha inoltre reso noto che "in una conversazione a margine delle sedute delle Commissioni ho ottenuto la disponibilità di Elia e Soprano a realizzare in tempi rapidi il pendolino Roma-Potenza che assicurerebbe il collegamento del capoluogo di regione con Roma in 2 ore e 40 minuti. Ho informato – ha continuato Latronico – il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, perchè definisca gli atti amministrativi necessari per giungere all’attivazione del servizio che sarebbe una prima importante risposta alla domanda di mobilità dei cittadini lucani".

Secondo il deputato lucano, "per fare il caso della Basilicata i servizi ferroviari oggi o non sono efficaci oppure sono inesistenti. Intanto bisogna attivare le reti che ci sono qualificando i servizi ferroviari; si pensi alla linea Taranto-Metaponto-Potenza-Salerno; attivando intanto il collegamento Potenza-Roma con un treno che realizzi in 2 ore e 30 minuti tale percorso come promesso da tempo. Rilanciare la rete ferroviaria Sibari-Policoro-Metaponto-Taranto-Bari che è stata ammodernata, ma su cui ormai non viaggiano più treni.

La ferrovia della 'magna Grecià che mette in relazione sistemi e realtà produttive di prima grandezza. La strategica questione della connessione di Bari con Matera con investimenti in rete ed in servizi per connettere la città capitale europea della cultura con la rete ferroviaria italiana. Continuerò – ha concluso – nei prossimi mesi ad incalzare il Governo perchè la infrastruttura ed i servizi ferroviari possono essere assicurati ai lucani".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione