Cerca

Un lucano baby principe del Foro: a 24 anni dalla Luiss a Bird & Bird

Un lucano baby principe del Foro: a 24 anni dalla Luiss a Bird & Bird
MARIA IDEA SETTEMBRINO
POTENZA - L’avvocatura italiana si fregia, dallo scorso 4 settembre, di un nuovo iscritto al Consiglio dell’Ordine di Roma, di appena 24 anni. Rocco De Nicola, classe ‘90, lucano di Pietragalla, è di fatto già avvocato. Dopo aver sostenuto lo scritto per l’abilitazione alla professione forense nel dicembre 2014, lo scorso venerdì, ha superato brillantemente l’orale, divenendo, quindi, a tutti gli effetti avvocato presso la Corte di Appello di Roma. È un ragazzo umile e volenteroso, uno di quelli con le idee chiare fin dagli anni del liceo. Consegue la maturità scientifica nel 2008 presso il Liceo Scientifico Pasolini di Potenza con il massimo dei voti. A Rocco non è mai piaciuto perdere tempo, si diploma, infatti, in quattro anni, invece che in cinque come vuole il normale iter scolastico. Anticipa, così, la maturità al quarto anno, grazie alla encomiabile media che accompagna i suoi proficui studi. Si iscrive alla facoltà di Giurisprudenza presso la Luiss Guido Carli di Roma per laurearsi nell’ottobre del 2011, a soli 21 anni. In quattro anni esatti, Rocco è dottore in Giurisprudenza, con Laurea Magistrale a ciclo unico e una tesi di diritto tributario in materia di federalismo fiscale. 110/110 lode e speciale menzione per il lavoro di tesi, la sua uscita trionfale dalla Libera Università Internazionale degli Studi Sociali. La notizia del suo singolare percorso accademico si diffonde ben presto negli ambienti forensi della capitale. Un laureato di cotanta bravura costituisce ancora merce rara per l’inflazionato mondo dell’avvocatura italiana. Da qui, la corsa dei tributaristi romani ad «accaparrarsi» Rocco prima che i contatti con Amburgo in Germania, i cui ambienti accademici il ragazzo aveva frequentato per un intero semestre durante gli anni dell’Università con un progetto Erasmus, riaffiorino per condurlo fuori dall’Italia. Invece, Rocco è una di quelle menti eccelse che non va via da Bel Paese, almeno per il momento.

Lavora sodo, è uno stacanovista del diritto, vola alto e si lascia intercettare, prima ancora di iscriversi all’Albo degli Avvocati, da diversi studi legali di diritto internazionale specializzati in diritto bancario e finanziario presenti a Roma. Attualmente, il giovanissimo avvocato De Nicola ricopre il ruolo di Associate presso il Dipartimento Banking & Finance del prestigioso studio legale Bird & Bird di Via Flaminia. Il marchio legale dello studio di cui De Nicola fa parte, dallo scorso aprile 2015, nasce nel 1830 e attualmente si compone di 27 studi legali in Europa, Medio Oriente ed Asia. Verrebbe da dire un bel colpo per un giovane avvocato di appena 24 anni ma, a quanto pare, analizzando il curriculum vitae di Rocco che, con grande disponibilità, lo ha concesso in visione alla Gazzetta, l’onore per averlo nello staff legale è, anche, loro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400