Cerca

Banda dei bancomat gip Potenza conferma carcere per «artificiere»

Banda dei bancomat gip Potenza conferma carcere per «artificiere»
POTENZA – Il gip di Potenza, Luigi Spina, ha confermato la detenzione in carcere per Ivo Lopa, considerato l'"artificiere" della banda – composta da altri tre uomini, arrestati Puglia – specializzata nell’assalto ai bancomat con il cosiddetto metodo della "marmotta", sgominata il 2 settembre scorso dalla Polizia.
La banda è accusata di aver compiuto almeno sette "colpi" nelle province di Potenza, Foggia, Barletta Andria Trani e Bari, inserendo esplosivo nella fessura del bancomat per farlo poi esplodere e provocare un’apertura attraverso la quale prendere il denaro. Il gip, che ha condiviso le accuse di associazione per delinquere, furto aggravato e detenzione e porto di esplosivi, ha definito la banda "in pieno regime operativo e con mire espansionistiche" all’arrivo degli agenti della squadra mobile di Potenza. La Polizia, con l’ausilio di cani, ha trovato anche – in un casolare di campagna considerato la base logistica della banda – due "palette" di esplosivo dotate di micce, pronte per essere usate in altri furti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400