Cerca

Basilicata, terreni come deserto E' allarme per l'agricoltura

Basilicata, terreni come deserto E' allarme per l'agricoltura
POTENZA – "In Basilicata il 55 per cento del suolo è a rischio desertificazione", se si considera che dal 2000 al 2010 "la superficie agricola lucana investita è diminuita di 64.611 ettari, pari al 12 per cento".
Lo ha detto il direttore della Confederazione italiana agricoltori della Basilicata, Donato Di Stefano, chiedendo di "porre un freno ad un uso dissennato e confuso del suolo agrario, soprattutto determinato dalle azioni non programmate delle opere di urbanizzazione, in particolare per centri commerciali e capannoni industriali".
Secondo Distefano – che ha fatto riferimento ai dati diffusi ieri dal Cnr – in Basilicata sono "scomparsi" 80.500 ettari di cereali, 665 di colture ortive, 523 di patata, 517 di barbabietole, mentre "i cosiddetti terreni a riposo sono aumentati di 12.700 ettari". Inoltre, sono stati "persi" 3.500 ettari di vigneti, 5.600 di coltivazioni legnose, 1.900 di agrumi e 967 ettari di olivo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400