Cerca

Al via i lavori sul viadotto Italia Obiettivo: aprire l’A3 il 27 luglio

Al via i lavori sul viadotto Italia Obiettivo: aprire l’A3 il 27 luglio
di Pino Perciante

LAGONEGRO - Sono partiti ieri i lavori del cantiere provvisorio che dovrà permettere la riapertura della carreggiata nord del viadotto «Italia» prima del grande esodo di agosto. Poche ore dopo il via libera arrivato mercoledì sera dalla Procura di Castrovillari, l’Anas ha aperto il cantiere per consentire le verifiche di staticità e il consolidamento del pilone 13, danneggiato dal crollo della quinta campata del viadotto, direzione Reggio – Calabria. Il crollo, avvenuto il 2 marzo scorso, provocò la morte di un operaio rumeno di 25 anni, impegnato nei lavori di rifacimento del ponte. Secondo le previsioni dei tecnici dell’Anas gli interventi saranno terminati il 27 luglio, ovvero prima del maxi esodo di agosto. La soluzione è stata individuata per evitare ingorghi e problemi sui percorsi alternativi durante il periodo di maggior esodo verso le zone di vacanza, mentre dopo l’estate si aprirà una seconda fase di lavori per l’intervento definitivo di messa in sicurezza e la prosecuzione dei lavori di ammodernamento di quel tratto autostradale, la cui importanza è strategica ai fini del collegamento per e dal nord Italia. I flussi sui percorsi alternativi subiranno comunque un incremento nelle prossime settimane con l’inizio dei primi spostamenti dei vacanzieri ma se i tempi di ultimazione dei lavori verranno rispettati sono destinati a cessare prima di agosto. C’è, però, chi dubita che si possa fare in tempo per il 27 luglio. Di contro, l’Anas prevede addirittura una fine anticipata dei lavori. Con il provvedimento della Procura, firmato dai sostituti Simona Rizzo e Simona Manera, l'azienda delle strade è autorizzata ad avviare l’attività di ripristino delle condizioni di percorribilità della corsia nord, con conseguente apertura al transito a doppio senso di circolazione. Resta invece esclusa dal provvedimento la demolizione della campata sud, sulla quale si è verificato il crollo: la Procura ha ritenuto necessari ulteriori approfondimenti per motivi di sicurezza. La decisione della magistratura di Castrovillari è stata assunta con il «pieno consenso» del procuratore generale di Catanzaro, Raffaele Mazzotta.Entro la fine del mese di luglio, Anas ha annunciato che sarà percorribile su «due corsie per senso di marcia» anche la nuova galleria «Serra Rotonda», sul tratto lucano della A 3, all’altezza di Lauria. Il doppio tunnel, sia in direzione nord che in direzione sud, è il più lungo di tutta la Salerno – Reggio Calabria. Misura infatti 3 km e 850 m. Attualmente, la galleria è percorribile su una sola corsia per senso di marcia «in considerazione dei lavori di ammodernamento della nuova autostrada».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400