Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 19:52

#Aqua 2015, 37 eventi a Potenza per l’«oro blu»

POTENZA - Anche la Basilicata si prepara a festeggiare la giornata mondiale dell’Acqua, il 22 marzo prossimo. Evento che in questa regione assume una rilevanza particolare, sia perché 37 degli oltre settanta eventi programmati in Italia si svolgeranno in Basilicata, sia perché questa terra, con i siuoi monti, le sue sorgenti e le sue dighe è considerata un po’ come il grande serbatoio del Meridione
#Aqua 2015, 37 eventi a Potenza per l’«oro blu»
POTENZA - Anche la Basilicata si prepara a festeggiare la giornata mondiale dell’Acqua, il 22 marzo prossimo. Evento che in questa regione assume una rilevanza particolare, sia perché 37 degli oltre settanta eventi programmati in Italia si svolgeranno in Basilicata, sia perché questa terra, con i siuoi monti, le sue sorgenti e le sue dighe è considerata un po’ come il grande serbatoio del Meridione. Con una modalità semplice, immediata eppure globale come un tweet, UN-Water - la piattaforma di collaborazione fra tutte le agenzie, dipartimenti e programmi delle Nazioni Unite interessati dalle questioni legate all'acqua – ha ufficialmente ringraziato #Aqua2015, il progetto tematico promosso dalla Conferenza delle Regioni (in vista di Expo) che intende guardare al futuro attraverso una nuova consapevolezza su tutti i temi che riguardano l'acqua, per generare una diversa filosofia di vita, ecologica e sostenibile. Del resto, da quando hanno istituito la Giornata Mondiale dell'Acqua, 23 anni fa, è la prima volta che uno Stato Membro dell'ONU organizzi circa 70 eventi tematici (per ora!) in un solo giorno, su tutto il territorio nazionale, per celebrarla. Un motivo di orgoglio per la Basilicata, regione capofila, e per le altre sette regioni e province autonome (Molise, Piemonte, Umbria, Emilia Romagna, Lazio, le Province Autonome di Trento e Bolzano) che compongono la partnership. Con 37 eventi già programmati su tutto il territorio regionale in occasione della X Giornata Mondiale dell’acqua indetta dalle Nazioni Unite per il 22 marzo, è proprio la Basilicata a confermare che la sensibilità e l’interesse verso i temi del cosiddetto “oro blu” stanno ormai pervadendo tutte le comunità, con una risposta dal basso che si sta manifestando in maniera convinta ed entusiasta. Vari i tematismi compresi nei 37 progetti in calendario (consultabile sul sito www.aqua2015.it): sono previsti escursioni lungo fiumi e torrenti, un concorso per fotografi e videomakers, la presentazione di dvd tematici, la visita a laboratori e l'accesso a dati di monitoraggio, la degustazione di menu tipici che valorizzino la presenza dell’acqua; e ancora racconti sonori, narrazioni visive e giochi. Nel frattempo, sono tantissime le foto e i selfie che i lucani stanno condividendo sui social network, evidenziando su un foglio gli hashtag #wateris (per la Campagna mondiale) e #Aqua2015 (per il progetto tematico) e spiegando con una frase perché l’acqua è importante per loro. Queste foto serviranno a comporre la meravigliosa storia dell’acqua, che diventa parte della storia stessa delle persone che partecipando alla campagna contribuiscono a diffondere i comportamenti più corretti. Tutte le informazioni sul progetto e le iniziative già in calendario (oltre 70, su tutto il territorio nazionale) sono sul sito www.aqua2015.it. Per candidare altri eventi si può utilizzare la stessa piattaforma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione