Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 21:33

Creme e hotel tra i rimborsi dei consiglieri regionali Indagati si presentano al pm

POTENZA – Divani, tovaglie, 58 panettoni, creme antirughe e hotel di lusso: continuano a spuntare, dalle indagini della Procura di Potenza, le "spese pazze" dei consiglieri regionali lucani, per il terzo filone dell’inchiesta "Rimborsopoli" sulle rendicontazioni del 2009, tra cui anche un contributo, con soldi pubblici destinati alle spese personali di rappresentanza, per un concerto di beneficenza
Consulta: legittimo l'operato Corte dei Conti
Creme e hotel tra i rimborsi dei consiglieri regionali Indagati si presentano al pm
POTENZA – Divani, tovaglie, 58 panettoni, creme antirughe e hotel di lusso: continuano a spuntare, dalle indagini della Procura di Potenza, le "spese pazze" dei consiglieri regionali lucani, per il terzo filone dell’inchiesta "Rimborsopoli" sulle rendicontazioni del 2009, tra cui anche un contributo, con soldi pubblici destinati alle spese personali di rappresentanza, per un concerto di beneficenza che ha visto sul palco il cantante Massimo Ranieri.

La Procura ha inviato gli avvisi di conclusione delle indagini – sulle rendicontazioni delle spese di rappresentanza dei consiglieri regionali della Basilicata per il 2009 – a 23 persone, tra cui due consiglieri poi riconfermati alle successive elezioni e oggi nell’assemblea, due ristoratori del capoluogo lucano, e 19 ex consiglieri.
Dalla documentazione, raccolta dalla Guardia di Finanza, emergono spese di ogni tipo: c'è chi ha soggiornato in un hotel di lusso con "una persona non autorizzata", e chi ha rendicontato una rata del leasing dell’automobile, l’acquisto di un divano o di prodotti di bellezza.

L’inchiesta – coordinata dal pm Francesco Basentini, e in precedenza dal pm Laura Triassi - ha riguardato complessivamente le spese dei gruppi consiliari e dei consiglieri tra il 2009 e il 2010: nel 2013, per il primo filone d’indagine, due assessori regionali (del Pd e di Idv) e il capogruppo del Pdl finirono ai domiciliari, e a ottobre è cominciato il processo di primo grado per una quarantina di imputati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione