Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 19:48

Al via «Go on» Basilicata «Una rivoluzione digitale»

Ci siamo. Dopo migliaia di mail e tweet, decine di volontari e tanto lavoro per coordinare tutto al meglio, Go On Basilicata oggi prende il via. Proprio dall’entusiasmo e dalla voglia di chi, questa rivoluzione digitale, ha dimostrato davvero di volerla fare partendo da oggi, partendo da qui. Go On non è un soltanto un evento, una lunga giornata, ma rappresenta un punto di partenza
Al via «Go on» Basilicata «Una rivoluzione digitale»
Ci siamo. Dopo migliaia di mail e tweet, decine di volontari e tanto lavoro per coordinare tutto al meglio, Go On Basilicata oggi prende il via. Proprio dall’entusiasmo e dalla voglia di chi, questa rivoluzione digitale, ha dimostrato davvero di volerla fare partendo da oggi, partendo da qui. Go On non è un soltanto un evento, una lunga giornata, ma rappresenta un punto di partenza. Uno start. Una miccia che una volta accesa non può essere spenta. L’inizio di un nuovo modo di lavorare e vivere per tutta la regione.

Oggi, infatti, grazie alla spinta propulsiva e propositiva di tutti coloro che parteciperanno si potrà dare inizio a una vera rivoluzione, anche e soprattutto nell’approccio quotidiano per sfruttare al massimo le potenzialità dei cittadini, dai settori produttivi al sociale, per arrivare alla pubblica amministrazione.
E dunque si parte così, più di 140 tra meeting, momenti di formazione, barcamp, workshop, tavole rotonde, forum, eventi online o speech. Tutti per discutere le tante facce del digitale, nei suoi riscontri più pratici sulla vita quotidiana, sul lavoro o sui territori. Go On Basilicata è il più grande evento diffuso sui temi del digitale mai realizzato in Italia, (unico precedente, l’attività svolta nel mese di maggio in Friuli Venezia Giulia), voluto da Riccardo Luna (Presidente Wikitalia e Digital Champion del Governo Renzi), che ha trovato l’immediato coinvolgimento di Marcello Pittella (Presidente Regione Basilicata) e di Paolo Verri (comitato Matera2019).

L’evento non comporta nessun onere per la Regione Basilicata e basa la sua organizzazione sul contributo volontario di idee e di mezzi dei “Digital Champions” del territorio lucano e nazionale. Un calendario fittissimo di iniziative organizzate in autonomia, nelle forme e con le metodologie più varie, dalle sedi istituzionali ai ristoranti, dalle sedi di società ai dopolavoro, dalle scuole alle Università della terza età. Al centro degli incontri/eventi tante le prospettive ed i punti di vista: avvicinare gli studenti al digitale, al coding e alla cultura dei FabLab; trasferire agli anziani le competenze digitali; agevolare le imprese del territorio nel processo di digitalizzazione, per acquisire una dimensione più internazionale e conquistare nuovi mercati; dare alle pubbliche amministrazioni una dimensione più “open” o trasferire i benefit del digitale al settore del turismo, della promozione culturale, della valorizzazione del settore food in vista dell’appuntamento Expo2015.

È possibile seguire in diretta tutto ciò che sta accedendo intorno al progetto Go On costantemente, attraverso gli hashtag #GoOnBas e #goonitalia su Twitter, Facebook, Instagram, e sul sito www.go-on.italia.it/dday. Il blog sarà aggiornato in ogni istante. Per finire, dalle 18, il Don Bosco diventa il Teatro della Digital rEvolution lucana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione