Cerca

Costi politica, parlamentari «5 stelle» Basilicata restituiscono 120mila euro

POTENZA – Dall’inizio della legislatura ad oggi, i parlamentari lucani del Movimento 5 Stelle, il senatore Vito Petrocelli e l’onorevole Mirella Liuzzi, "hanno restituito ai cittadini oltre 120 mila": lo hanno reso noto gli stessi parlamentati "di cui 62.897,07 restituiti da Petrocelli e 66.786,39 restituiti da Liuzzi"
Costi politica, parlamentari «5 stelle» Basilicata restituiscono 120mila euro
POTENZA – Dall’inizio della legislatura ad oggi, i parlamentari lucani del Movimento 5 Stelle, il senatore Vito Petrocelli e l’onorevole Mirella Liuzzi, "hanno restituito ai cittadini oltre 120 mila": lo hanno reso noto gli stessi parlamentati "di cui 62.897,07 restituiti da Petrocelli e 66.786,39 restituiti da Liuzzi".

"I portavoce pentastellati – è scritto nella nota – avevano promesso di restituire parte dei soldi della propria retribuzione e lo stanno facendo. Una delle differenze sostanziali tra il Movimento 5 stelle e gli altri partiti sta nella coerenza e nel mantenere le promesse. Da marzo 2013 a giugno 2014 i due portavoce nazionali del M5S hanno restituito ai cittadini oltre centomila euro togliendoli ai propri stipendi di parlamentari".

"E' vero, rinunciare a questi soldi non risolve i numerosi problemi del nostro Paese – hanno evidenziato Petrocelli e Liuzzi – ma riteniamo che la politica italiana abbia costi eccessivi e che rinunciare al 50 per cento della nostra indennità, all’assegno di fine mandato e ai rimborsi elettorali offra alle altre cariche istituzionali persino ai colleghi in parlamento, un esempio da seguire. Non solo, concede ai cittadini un criterio di valutazione del nostro operato, basato, non solo sulla nostra attività in parlamento ma anche su principi di coerenza e di etica".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400