Cerca

Martedì 17 Ottobre 2017 | 02:19

In immobile comunale centro accoglienza lavoratori stagionali

POTENZA – La Regione Basilicata ha consegnato all’amministrazione comunale di Palazzo San Gervasio l'immobile dell’ex tabacchificio all’interno del quale verrà subito allestita una struttura di accoglienza per i lavoratori stagionali. Lo comunica Pietro Simonetti, responsabile della task force migranti della Regione Basilicata (nella foto la tendopoli attrezzata anni addietro per i migranti a Palazzo San Gervasio)
In immobile comunale centro accoglienza lavoratori stagionali
POTENZA – La Regione Basilicata ha consegnato all’amministrazione comunale di Palazzo San Gervasio l'immobile dell’ex tabacchificio all’interno del quale verrà subito allestita una struttura di accoglienza per i lavoratori stagionali. Lo comunica Pietro Simonetti, responsabile della task force migranti della Regione Basilicata.

"Il plesso – è spiegato in un comunicato diffuso dalla Regione – è composto da due capannoni, da una struttura della Riforma Fondiaria, dalla corte a servizio dei fabbricati e dai terreni adiacenti e di pertinenza. All’interno delle strutture coperte verranno allestiti: l’area dormitorio, la mensa e i servizi. Ieri è stata anche effettuata la ricognizione dello stato dei luoghi, delle aree esterne, dei capannoni e del piano terra della palazzina uffici. Durante il sopralluogo si è deciso che i beni di proprietà della Cooperativa saranno oggetto di inventario e di rimozione. Per quelli della Regione Basilicata è stato invece già disposto lo smaltimento.
Tutte le operazioni saranno curate dal Comune di Palazzo San Gervasio. L'allestimento della struttura di accoglienza per i lavoratori stagionali si è resa necessaria anche a seguito della mancata disponibilità di altro sito inutilizzato dell’ex centro identificazione espulsione". Simonetti comunica infine che "è in fase di allestimento anche il Centro di Venosa – Boreano e che al Centro per impiego stanno già prevenendo le prenotazioni da parte dei lavoratori".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione