Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 04:22

In Basilicata le Ruraliadi giochi e cultura rurale

Si chiamano «Ruraliadi». Ecco l’ultima trovata per animare l’estate in Basilicata. La manifestazione rientra nel programma di sviluppo rurale della Regione e attua agli obiettivi della Misura 4.1.3.15 del Piano di Sviluppo Locale «Basilicata Nord Occidentale». L’evento interesserà un percorso itinerante di manifestazioni aventi a tema la competizione tra territori rurali dell’area Leader Marmo Melandro
In Basilicata le Ruraliadi giochi e cultura rurale
Si chiamano «Ruraliadi». Ecco l’ultima trovata per animare l’estate in Basilicata. La manifestazione rientra nel programma di sviluppo rurale della Regione e attua agli obiettivi della Misura 4.1.3.15 del Piano di Sviluppo Locale «Basilicata Nord Occidentale». L’evento interesserà un percorso itinerante di manifestazioni aventi a tema la competizione tra territori rurali dell’area Leader Marmo Melandro, misurata attraverso il confronto di abilità diverse, di derivazione olimpionica ma focalizzate sugli aspetti culturali ed antropologici che caratterizzano la ruralità.

La manifestazione, unica nel suo genere, rappresenterà un elemento di attrazione turistica verso l’area, in un programma integrato e coordinato che costituisce un contenitore originale ed innovativo per la promozione di territorio, produzioni, ambiente e natura proprie del Marmo Melandro. Dal 21 agosto al 27 settembre le squadre organizzate da associazioni e cittadini dell’area Leader si confronteranno in ciascuno dei Comuni di appartenenza, con il coordinamento sportivo e arbitrale del Movimento Sportivo Popolare, partner organizzativo dell’evento.

La cerimonia di apertura dei giochi, simulata al pari della cerimonia di apertura dei giochi olimpici, avverrà a Vietri di Potenza il 21 agosto, mentre la cerimonia chiusura si terrà a Satriano di Lucania il 27 settembre. Al termine delle singole discipline sportive ogni singolo Comune dell’area Leader ospiterà attività di animazione turistica quali trattenimenti musicali, teatrali e degustazioni di eccellenze agro-alimentari offerte dagli operatori locali.

Le «Ruraliadi» costituiscono un’occasione unica in Europa di valorizzazione ed esaltazione della cultura rurale, e di sperimentazione di nuove formule ed approcci a sostegno dello sviluppo sostenibile, unito ed integrato dei territori rurali. La kermesse vedrà coinvolte le amministrazioni comunali dell’area Leader, oltre cinquecento cittadini ivi residenti e partecipanti delle singole squadre, venti operatori e produttori agro-alimentari locali, oltre cento artisti e musicisti e, in qualità di partner del soggetto promotore - il Gal Csr Marmo Melandro - il Movimento Sportivo Popolare (con delega all’organizzazione delle discipline sportive) e la società Iridia (con delega alla comunicazione e promozione turistica del grande evento).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione