Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 07:41

A Picerno sport musica, arte e sapori

di ALESSANDRO BOCCIA
La «gustosa attrazione» dell’estate lucana è Picerno. A partire da questa sera e fino alla fine del mese di agosto numerose saranno le iniziative pensate per rallegrare le serate nel piccolo centro del potentino. Tutti gli eventi del cartellone dell’estate picernese sono stati presentati ieri mattina nella sala consiliare
A Picerno sport musica, arte e sapori
di ALESSANDRO BOCCIA

La «gustosa attrazione» dell’estate lucana è Picerno. A partire da questa sera e fino alla fine del mese di agosto numerose saranno le iniziative pensate per rallegrare le serate nel piccolo centro del potentino. Tutti gli eventi del cartellone dell’estate picernese sono stati presentati ieri mattina nella sala consiliare di piazza Plebiscito. Sport, musica, arte, ma anche gastronomia e celebrazioni religiose nei giorni 7, 15 e 24, si alterneranno nel cartellone estivo del comune di Picerno.

«Abbiamo cercato di creare tra i vari appuntamenti una sorta di convergenza dinamica tra arte, valorizzazione dei luoghi e dei prodotti tipici con la suggestione che il nostro centro storico riesce ad offrire – ha spiegato nel corso della conferenza stampa di presentazione del cartellone estivo, Nicola Figliuolo, assessore comunale al turismo - un vero e proprio filo conduttore insomma che ci auguriamo sia capace di generare riflessioni utili anche per riappropriarci e valorizzare la nostra storia che portò Picerno ad essere definita «leonessa della Basilicata».

Il nostro programma estivo, anche se redatto in tempi record, poiché l’amministrazione comunale si è insediata a giugno, non farà mancare appuntamenti di qualità oltre che di grande partecipazione». Previsti anche ospiti illustri, il cantante Mango atteso per la notte bianca della manifestazione «Porklandia» del 9 agosto e Beppe Barra che si esibirà il 29 di agosto nel corso dell’evento storico culturale sul 1799, che richiameranno nel centro lucano visitatori provenienti anche da fuori regione. Fiore all’occhiello dell’e s t at e picernese è la rassegna «Stati d’arte» a cura delle associazioni «Emiolia» e «Amadeus» che proporranno rispettivamente concerti di musica classica, da camera, jazz e fisarmonica.

Spazio anche ai più piccoli che potranno divertirsi con i tanti giochi gonfiabili, il teatro dei burattini, e dedicare alcune ore alla lettura partecipando all’iniziativa «nati per leggere» in programma nei giardini del paese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione