Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 14:36

Operazione con derivati Regione Basilicata «Perdita da 27 milioni»

POTENZA - Forza Italia punta l'indice contro due contratti “in derivati” stipulati nel 2006 dalla Regione con gli istituti di credito “Dexia Credito Op” e “Ubs investiment“. Il Consiglio approvò una mozione con cui si impegnava la giunta regionale a verificare l’andamento e la regolarità dei contratti attraverso consulenti specifici: solo nel secondo anno, il 2008, la Regione riuscì a ottenere introiti (circa 822 mila euro), mentre dall’anno successivo le perdite oscillarono tra 4,4 e i 6,1 milioni di euro
Operazione con derivati Regione Basilicata «Perdita da 27 milioni»
POTENZA – Ammonterebbe a circa 27 milioni di euro la perdita subìta dalla Regione Basilicata in relazione a due contratti “in derivati” stipulati nel 2006 con gli istituti di credito “Dexia Credito Op” e “Ubs investiment“: lo ha reso noto il consigliere regionale Michele Napoli (Fi) in un’interrogazione, chiedendo di “concludere i contratti per evitare ulteriori perdite”.

Nel corso di una conferenza stampa, organizzata con Paolo Castelluccio (Fi), Napoli ha spiegato che già in precedenza il Consiglio approvò una mozione con cui si impegnava la giunta regionale a verificare l’andamento e la regolarità dei contratti attraverso consulenti specifici: solo nel secondo anno, il 2008, la Regione riuscì a ottenere introiti (circa 822 mila euro), mentre dall’anno successivo le perdite oscillarono tra 4,4 e i 6,1 milioni di euro, in base ai dati inseriti nell’interrogazione.

Napoli ha chiesto quindi di conoscere se è stata effettuata una verifica degli atti stipulati, e se ci sono altri contratti simili a carico della Regione, e quindi quali iniziative si intendono realizzare per evitare altre perdite, “considerando che – ha concluso il consigliere regionale - potrebbero essere necessari 17 milioni di euro per terminare il rapporto, inferiori comunque alle cifre emerse fino a questo momento”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione