Cerca

Domenica 22 Aprile 2018 | 12:45

Ospedale di Lagonegro sulla bambina morta autopsia e indagine Asp

di PINO PERCIANTE
LAGONEGRO - L’autopsia (eseguita ieri mattina) potrà forse fare luce sul caso della bimba morta prima di nascere: la madre, una donna di 35 anni di Castelsaraceno, era alla 36esima settimana di gravidanza e domenica scorsa era andata in ospedale a Lagonegro perché cominciava ad avvertire dolori ma l’avevano dimessa dicendole che il feto stava bene ed invitandola a tornare l’indomani
Ospedale di Lagonegro sulla bambina morta autopsia e indagine Asp
di PINO PERCIANTE

LAGONEGRO - L’autopsia (eseguita ieri mattina) potrà forse fare luce sul caso della bimba morta prima di nascere: la madre, una donna di 35 anni di Castelsaraceno, era alla 36esima settimana di gravidanza e domenica scorsa era andata in ospedale a Lagonegro perché cominciava ad avvertire dolori ma l’avevano dimessa dicendole che il feto stava bene ed invitandola a tornare l’indomani.

Quando la donna è tornata, lunedì mattina, il feto era già morto. I medici lo hanno portato fuori dal grembo della signora privo di vita. Una vicenda avvolta nel mistero in seguito alla quale la Procura della Repubblica di Lagonegro, dopo la denuncia dei genitori, ha aperto un’inchiesta e disposto l’autopsia sul corpicino della piccola. I dottori Giuseppe Saggese e Pietrantonio Ricci, nominati dal procuratore Vittorio Russo, hanno compiuto, ieri mattina, alcuni prelievi sui quali saranno svolti successivi approfondimenti istologici. Nulla sarà lasciato al caso. E’ per questo che ieri anche la placenta è finita sotto esame.

Gli esiti dell’autopsia saranno disponibili entro 60 giorni. Ma è possibile vista la delicatezza del caso che i tempi si possano allungare. L’autopsia è stata eseguita in presenza anche degli esperti di parte. La famiglia della piccina morta si è rivolta all’avvocato Demetrio Ricciardone, del foro di Lagonegro, che ha nominato come consulenti il medico Gennaro Sammartino e il ginecologo Mario Polichetti, mentre l’unica persona, per ora, finita nel registro degli indagati (la ginecologa di turno quella domenica) ha nominato come consulente il prof Guida.

La Procura della Repubblica di Lagonegro intende appurare se c’è stata o meno negligenza da parte della dottoressa che sette giorni fa ha accolto in ospedale la trentacinquenne di Castelsaraceno e dopo averle effettuato un tracciato ed un’ecografia l’aveva rimandata a casa dicendole che era tutto a posto e invitandola a tornare il lunedì per un altro controllo con il medico che aveva seguito la sua gravidanza.

In seguito all’accaduto anche l’azienda sanitaria di Potenza ha comunicato di aver deciso di avviare un’indagine interna per accertare se siano state rispettate tutte le procedure previste dai protocolli.

L’indagine è stata avviata – fa sapere l’Asp – nel pieno della trasparenza e per accertare eventuali responsabilità. Intanto, ieri pomeriggio, alle 18. 30, a Castelsaraceno, sono stati celebrati i funerali della bimba.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Confesercenti, a Potenzachiudono 9 ditte al giorno

Confesercenti, a Potenza
chiudono 9 ditte al giorno

 
Convalidato sequestrovasche Itrec Rotondella

Convalidato sequestro
vasche Itrec Rotondella

 
Minaccia moglie, lei lo denunciaCarabinieri scoprono armi

Minaccia moglie, lei lo denuncia
Carabinieri scoprono armi

 
Basilicata, in arrivo 14mlna 7mila imprese agricole

Basilicata, in arrivo 14mln
a 7mila imprese agricole

 
Rocco Brancati

Scomparso Rocco Brancati
riferimento nel giornalismo lucano

 
Minaccia ex marito compagna scatta divieto di avvicinamento

Minaccia ex marito compagna
scatta divieto di avvicinamento

 
incidente sul lavoro

Operaio 40enne morto
sciopero di otto ore

 
Evasione fiscale per 1,3 mln in ditta commercio carburanti denunciato l’amministratore

Ditta commercio carburanti
evade il fisco per 1,3 milioni
denunciato l’amministratore

 

MEDIAGALLERY

L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo delle coste salentine

L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo delle coste salentine

 
La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

 
Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

 
Puglia, Papa Francesco ad Alessano

Puglia, Papa Francesco ad Alessano

 
Papa Francesco celebra messa a Molfetta

Papa Francesco celebra messa a Molfetta

 
Papa Francesco

Papa Francesco da Alessano a Molfetta: tappe sui luoghi di don Tonino Bello

 
Bradanica, dopo 50 anniaperti i primi 8 chilometri

Bradanica, dopo 50 anni
aperti i primi 8 chilometri

 
Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

 
Tentata estorsione, fermati  avvocato e maresciallo Gdf

Tentata estorsione, fermati
avvocato e maresciallo Gdf

 

LAGAZZETTA.TV

Italia TV
Liberati 700 esemplari di storioni e anguille nel Po

Liberati 700 esemplari di storioni e anguille nel Po

 
Mondo TV
Stop test nucleari, e torna la 'Signora in rosa'

Stop test nucleari, e torna la 'Signora in rosa'

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 12

Ansatg delle ore 12

 
Spettacolo TV
Morto Verne Troyer, il mini me di "Austin Powers"

Morto Verne Troyer, il mini me di "Austin Powers"

 
Calcio TV
Storica impresa del Benevento: batte 1-0 il Milan a San Siro

Storica impresa del Benevento: batte 1-0 il Milan a San Siro

 
Economia TV
Fisco, boom di accessi a dichiarazione precompilata

Fisco, boom di accessi a dichiarazione precompilata

 
Meteo TV
Previsioni meteo per domenica, 22 aprile 2018

Previsioni meteo per domenica, 22 aprile 2018

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin