Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 16:49

Petrone all’unanimità residente del Consiglio comunale di Potenza

POTENZA – Alla terza votazione, Luigi Petrone (Pd), candidato sindaco del centrosinistra sconfitto al ballottaggio dello scorso 8 giugno da Dario De Luca, è stato eletto all’unanimità, con 33 voti su 33, presidente del Consiglio comunale di Potenza. Nelle prime due votazioni, una nella seduta di insediamento del Consiglio lo scorso 10 luglio e l'altra oggi, non era stato raggiunto il quorum
Petrone all’unanimità residente del Consiglio comunale di Potenza
POTENZA – Alla terza votazione, Luigi Petrone (Pd), candidato sindaco del centrosinistra sconfitto al ballottaggio dello scorso 8 giugno da Dario De Luca, è stato eletto all’unanimità, con 33 voti su 33, presidente del Consiglio comunale di Potenza. Nelle prime due votazioni, una nella seduta di insediamento del Consiglio lo scorso 10 luglio e l'altra oggi, non era stato raggiunto il quorum.

De Luca ha augurato "buon lavoro" a Petrone, "certo – ha aggiunto – di una proficua collaborazione per il bene della città".

Successivamente Francesco Fanelli (Forza Italia) è stato eletto vicepresidente del Consiglio comunale, mentre Vincenzo Lofrano (Potenza condivisa) ricoprirà l'incarico di segretario dell’assemblea municipale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione