Cerca

Melfi, schiavo del gioco estorce soldi al padre denunciato un giovane

MELFI  – Un giovane appena maggiorenne è stato denunciato in stato di libertà alla magistratura dai Carabinieri, a Melfi (Potenza), con l’accusa di estorsione continuata ai danni del padre, costretto a dargli soldi per soddisfare la sua passione per il gioco “on line” e per pagare i suoi debiti
Melfi, schiavo del gioco estorce soldi al padre denunciato un giovane
MELFI (POTENZA)  – Un giovane appena maggiorenne è stato denunciato in stato di libertà alla magistratura dai Carabinieri, a Melfi (Potenza), con l’accusa di estorsione continuata ai danni del padre, costretto a dargli soldi per soddisfare la sua passione per il gioco “on line” e per pagare i suoi debiti.

Il giovane, schiavo del gioco, ha cominciato a chiedere soldi ad amici e a un commerciante, nella speranza di vincere tanto denaro per ripagare i debiti e vivere in modo agiato. Poi, però, pressato dai creditori, ha cominciato a chiedere soldi al padre, anziano e con poche possibilità economiche. Il padre ha anche sanato i debiti ma, quando il figlio lo ha minacciato e umiliato per farsi dare altri soldi, ha denunciato tutto ai Carabinieri, che hanno denunciato il giovane.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400