Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 00:39

Un grosso tronco al largo del Tirreno

di PINO PERCIANTE
MARATEA - Un tronco d’albero di 10 metri stava galleggiando alla deriva nel golfo di Policastro, arrivando, spinto dalla corrente, fino a mezzo miglio dalla costa di Maratea, tra l’uscita del porto e l’albergo Santa Venere. Un serio pericolo per i diportisti. Ma grazie al pronto intervento del battello «spazzamare» Ecoboat tutto si è risolto per il meglio
Un grosso tronco al largo del Tirreno
di PINO PERCIANTE

MARATEA - Un tronco d’albero di 10 metri stava galleggiando alla deriva nel golfo di Policastro, arrivando, spinto dalla corrente, fino a mezzo miglio dalla costa di Maratea, tra l’uscita del porto e l’albergo Santa Venere. Un serio pericolo per i diportisti. Sarebbe bastata una disattenzione per essere coinvolti in un incidente dalle conseguenze anche gravi. Un impatto di modeste proporzioni può causare anche l’affondamento di un’imbarcazione. Ma grazie al pronto intervento del battello «spazzamare» Ecoboat tutto si è risolto per il meglio.

Il tronco è stato recuperato e trainato nel porto dove, con l’aiuto della Guardia costiera e di una gru, è stato issato sul molo e tagliato. Un tronco di notevole dimensioni, superiore ai dieci metri di lunghezza e del peso di svariati quintali, avvistato durante il servizio di pattugliamento della costa di Maratea da parte del battello Ecoboat. A quel punto l’equipaggio a bordo dell’imbarcazione ha provveduto al recupero del tronco, che si trovava amezzo miglio dalla costa, agganciandolo al battello e trainandolo nel porto.
Il tronco, infatti, è stato prontamente tolto dalle acque perché metteva in serio pericolo la navigazione di quelle imbarcazioni che in caso non avessero avvistato per tempo l’ostacolo avrebbero potuto incorrere in gravi rischi. Un natante in velocità se avesse impattato quel tronco sarebbe sicuramente affondato.

Il battello Ecoboat, lungo sette metri e mezzo, sarà in servizio fino all’undici settembre per ripulire le acque dai rifiuti galleggiati. Batterà tutta la costa di Maratea, da Castrocucco ad Acquafredda, sei giorni su sette per otto ore al giorno. Il battello è fornito dalla società Impec Mare, a cui il Comune ha affidato l’appalto di durata triennale (2013 – 2015). Il comandante del battello si augura che questo progetto abbia un seguito anche dopo il 2015.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione