Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 21:37

ArpaB e Iss per monitorare il Pertusillo

POTENZA – Valutare lo stato ecologico e i patogeni emergenti negli ecosistemi acquatici dell’invaso del Pertusillo: è quanto previsto in un accordo tra l’Arpab e l'Istituto superiore di sanità (Iss). Si tratta “di un’azione – ha spiegato l’Arpab – di fondamentale importanza che integra e completa le attività finalizzate al monitoraggio degli ecosistemi"
ArpaB e Iss per monitorare il Pertusillo
POTENZA – Valutare lo stato ecologico e i patogeni emergenti negli ecosistemi acquatici dell’invaso del Pertusillo: è quanto previsto in un accordo tra l’Arpab e l'Istituto superiore di sanità (Iss). Si tratta “di un’azione – ha spiegato l’Arpab – di fondamentale importanza che integra e completa le attività finalizzate al monitoraggio degli ecosistemi e del biomonitoraggio con attività innovative di ricerca nel settore delle acque destinate alla potabilizzazione”. Le attività prevedono “lo studio delle componenti biologiche presenti nei corpi idrici superficiali e in particolare alla ricerca delle diatomee (alghe unicellulari) e delle macrofite acquatiche (le specie vegetali macroscopiche che vivono nell’ambiente acquatico e in prossimità di esso), al fine di esprimere un giudizio di qualità ambientale incrociando lo 'stato chimicò con il 'sistema viventè”. Il monitoraggio è realizzato dal Centro ricerche di Metaponto-Arpab in collaborazione con l’Istituto superiore di sanità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione