Domenica 22 Luglio 2018 | 03:25

a maratea

Riapre la sp 3 Tirrena conclusi i lavori sul costone roccioso

Finanziato dall’amministrazione provinciale l’intervento sulla «Tirrena» ha riguardato la pulizia del costone dai massi pericolanti

Riapre la sp 3 Tirrena conclusi i lavori sul costone roccioso

MARATEA - Si sono conclusi i lavori di messa in sicurezza del costone roccioso al km 27+800 della strada provinciale numero «3» Tirrena, nei pressi del centro abitato di Maratea.

A comunicare la conclusione degli interventi sulla «Tirrena» è il presidente della Provincia di Potenza Nicola Valluzzi che allo stesso tempo ha annunciato la riapertura al transito veicolare dell’arteria a partire da oggi pomeriggio alle ore 14. Va ricordato che per la tutela della pubblica e privata incolumità, la strada era stata chiusa al traffico lo scorso marzo, perché interessata da caduta massi di rilevanti dimensioni.

Finanziato dall’amministrazione provinciale l’intervento sulla «Tirrena» ha riguardato la pulizia del costone dai massi pericolanti ed il bloccaggio dei massi affioranti mediante rivestimento con rete corticale a doppia torsione opportunamente ancorata mediante barre in acciaio. Ovviamente la riapertura al traffico ha fatto tirare un grosso sospiro di sollievo agli utenti della strada.

marateagli interventi hanno riguardato la messa in sicurezza

85046 Maratea PZ, Italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Potenza, blitz nella notte: spuntaun ripetitore. «Non è autorizzato»

Potenza, blitz nella notte: spunta un ripetitore. «Non è autorizzato»

 
Melfi, un 23enne incensuratoarrestato per spaccio di droga

Melfi, un 23enne incensurato
arrestato per spaccio di droga

 
Riesame Potenza: Pittella resta ai domiciliari

Riesame Potenza:
Pittella resta ai domiciliari

 
«Grave pericolo per la salute e acque potabili compromesse»

«Grave pericolo per la salute
e acque potabili compromesse»

 
Sequestrate due eliambulanzeil volo dei soccorsi era un pericolo

Sequestrate due eliambulanze
il volo dei soccorsi era un pericolo

 
Melfi, sequestrati impianti inceneritore: «E' pericoloso»

Melfi, sequestrati impianti inceneritore: «E' pericoloso»

 
Portavoce, l’indagine interna del Consiglio inguaia Fulgione

Portavoce, l’indagine interna
del Consiglio inguaia Fulgione

 
Sanitopoli lucana, respinta mozione di sfiducia per Pittella

Sanitopoli lucana, respinta mozione di sfiducia per Pittella

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS