Venerdì 22 Giugno 2018 | 15:31

Lavoro in Basilicata

Con le royalty del petrolio 300 nuovi posti in Comuni e Province

Le prospettive nella Pa Con le royalty aggiuntive si pagheranno gli occupati per un anno

Con le royalty del petrolio 300 nuovi posti in Comuni e Province

POTENZA - È un vero e proprio Piano Marshall. Per andare incontro alle esigenze dei Comuni, per favorire l’inserimento dei giovani, per rafforzare uffici e dipartimenti. I soldi del greggio, questa volta, verranno usati per creare occupazione. Anzi nel dettaglio per assumere circa 300 persone che dovranno essere impiegati negli uffici del Comuni lucani. Il progetto si chiama Ripam e da tempo ora era all’attenzione del governo regionale che ha deciso di concretizzarlo ora che nelle casse regionali sono entrati ben 39 milioni di euro di royalty aggiuntive (frutto di un accordo a cui l’Eni doveva dar corso da anni). Proprio con quei fondi, circa 3 milioni di euro, e con l’integrazione di altre risorse rivenienti dai fondi europei infatti, la Regione valuta di favorire le assunzioni nei Comuni e nelle due Province. Ben trecento assunzioni secondo una stima indicativa. Trecento posti (che potrebbero diventare di più o di meno in base alle stime che dovranno fare gli amministratori) nella Pubblica Amministrazione destinati a professionisti e tecnici di cui gli enti locali hanno bisogno. Trecento assunti che - nelle indicazioni del governo regionale - saranno pagati per un anno dalla Regione proprio con parte di quelle royalty in più che sono finite nelle casse regionali.

Il progetto si chiama Ripam e si avvarrà del Formez a cui è demandato il corso - concorso per la selezione, la formazione e l’assunzione del personale. Già perché il progetto - secondo quanto emerge - si svolgerà in due momenti: il primo prevede la selezione, tra tutte le domande pervenute, di personale che dovrà partecipare ad un corso di formazione. Poi, al termine del corso ci sarà il concorso per la selezione definitiva del personale. Addetti che finiranno dritti dritti negli uffici dei 131 comuni lucani che ne avranno fatto richiesta.

Insomma, un progetto di rafforzamento organizzativo degli Enti locali e della Pubblica amministrazione che viene considerato ambizioso ed importante. Non solo perché consentirà di sopperire alla cronica mancanza di personale da parte di moltissimi uffici, ma anche perché per un anno a pagarli non saranno le amministrazioni locali ma la Regione. Naturalmente, se da un lato si registra il plauso di molti sindaci (a cui l’iniziativa è stata illustrata nel corso di un incontro tenuto nei giorni scorsi) dall’altro non sono mancate le polemiche. Come quelle che solleva chi ritiene che anche quei 3 milioni di euro dei 39 milioni di euro delle royalty dovessero finire nel Fondo per il programma operativo Val d’Agri. Fondo che la stessa Corte dei Conti anche nelle ultime osservazioni sul bilancio regionale ha chiesto di ripianare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

furto pneumatici a Potenza

È allarme per i furti di pneumatici a Potenza

 
Materit, bomba ecologica è in procinto di esplodere

Materit, bomba ecologica
è in procinto di esplodere

 
Tentata truffa ad anziana, quattro denunce

Tentata truffa ad anziana, quattro denunce

 
Il ministro della Giustizia propone Basentini a capo del Dap

Il ministro della Giustizia propone Basentini a capo del Dap

 
Omicidio Tetta, confermata condanna a 20 anni

Omicidio Tetta, confermata condanna a 20 anni

 
Sequestrati tremila prodotto nel Potentino

Sequestrati tremila prodotti nel Potentino

 
Più sport a Potenza edizione 2017

A Potenza due giorni di «Più sport»

 
Bullismo, ne sono vittime 3 ragazzi lucani su 10

Bullismo, ne sono vittime 3 ragazzi lucani su 10

 

MEDIAGALLERY

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

 
Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 
La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 
Mancini a Matera: «Il Brasile vincerà il Mondiale»

Mancini a Matera: «Nel 2019 l'Italia qui per giocare una partita»

 
Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

 
Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 15

Ansatg delle ore 15

 
Economia TV
Beauty: settore in crescita, fatturato per 11 mld euro

Beauty: settore in crescita, fatturato per 11 mld euro

 
Italia TV
"Mi sparavano e ridevano"

"Mi sparavano e ridevano"

 
Mondo TV
La premier neozelandese diventa mamma

La premier neozelandese diventa mamma

 
Meteo TV
Previsioni meteo per venerdi', 22 giugno 2018

Previsioni meteo per venerdi', 22 giugno 2018

 
Calcio TV
Messi male, e la papera Caballero

Messi male, e la papera Caballero

 
Spettacolo TV
Una vita spericolata, diventare criminali per caso

Una vita spericolata, diventare criminali per caso