Mercoledì 22 Agosto 2018 | 09:27

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Il Papa in visita e in ospedale a San Giovanni Rotondo un multi espianto di organi

SAN GIOVANNI ROTONDO (FOGGIA) - Mentre il Papa è in vista a San Giovanni Rotondo (Foggia), medici degli ospedali di San Giovanni Rotondo e del Policlinico di Bari, insieme a colleghi della Rete trapiantologica pugliese, sono impegnati nel prelievo degli organi da un diciottenne in morte cerebrale presso l’ospedale di San Giovanni Rotondo. Al ragazzo vengono prelevati reni, cuore, polmoni, fegato e cornee - spiegano i medici - «che salveranno la vita a diverse persone grazie alla generosità di una famiglia che ha accettato di donare gli organi del loro figliolo a chi ne ha bisogno».
«Santo Padre, con umiltà e speranza - aggiungo i sanitari - ci affidiamo a Lei per rivolgere un messaggio di speranza e generosità a tutti gli uomini di buona volontà che ogni giorno donano i propri organi per restituire la vita ad un proprio simile». «Insieme a Lei Santo Padre, tutti noi operatori preghiamo per questa famiglia e con l’occasione vorremmo intercedere per una sua Santa benedizione - concludono - a tutti coloro che, come ci ha insegnato nostro Signore, offrono se stessi per consentire una vita migliore ad un proprio fratello».

«Con la benedizione del Santo Padre anche oggi, così come ogni giorno accade, non solo a San Giovanni Rotondo, non solo in Italia ma nelle sale operatorie dei centri specializzati nei Trapianti di organi di tutto il mondo, il miracolo della " vita donata" si è realizzato. Un sistema di medici, infermieri e tante professionalità oggi, grazie alla organizzazione sanitaria e guidati e sostenuti dalla generosità e dalla passione cristiana, stanno contribuendo a dare una speranza di vita e a donare la felicità ad altre persone. A nome di tutti coloro che in Puglia, in Italia e nel mondo - dice il prof. Loreto Gesualdo, presidente della Scuola di Medicina dell’Università di Bari e coordinatore pugliese trapianti -, Le chiediamo Santo Padre di guidare con le sue preghiere la nostra azione; ma soprattutto chiediamo a Lei di aiutarci a trovare insieme le parole per ringraziare le famiglie di coloro che con un grande gesto di generosità hanno reso possibile il miracolo della "vita donata" donando una parte di se ad un proprio fratello; ma anche dare una speranza ai pazienti che aspettano di poter ricevere quel dono per continuare a vivere. E tutti coloro che sono coinvolti in questa opera di altruismo che aiuta entrambi (sia chi dona, sia chi riceve) a vivere nella gioia di una esistenza migliore».

ESPIANTO ORGANI MEDICI E PAZIENTI CHIEDONO INCONTRO - «Vorremmo tutti insieme essere noi questa volta a venire da Lei in Vaticano cosi da dedicare una giornata di preghiera e di ringraziamento e diffondere quanto Lei ha detto: 'La donazione degli organi è un atto nobile e meritoriò. Che rende felice chi dona e chi riceve la vita». E' il messaggio rivolto a Papa Francesco - a nome di medici, famiglie e pazienti - in occasione della sua visita oggi a San Giovanni Rotondo fatto dal prof. Loreto Gesualdo, presidente della Scuola di Medicina dell’Università di Bari e Coordinatore Pugliese Trapianti. Mentre il Papa stamani era in vista a San Giovanni Rotondo (Foggia), medici degli ospedali di San Giovanni Rotondo e del Policlinico di Bari, insieme a colleghi della Rete trapiantologica pugliese, sono infatti stati impegnati nel prelievo degli organi da un diciottenne in morte cerebrale presso l’ospedale di San Giovanni Rotondo. Al ragazzo sono stati prelevati reni, cuore, polmoni, fegato e cornee.

«Oggi a San Giovanni Rotondo - sottolinea Gesualdo - si è realizzato un miracolo: la cultura dello scarto è stata superata dalla cultura del dono che ridona la vita». «Con la benedizione del Santo Padre anche oggi, così come ogni giorno accade, non solo a San Giovanni Rotondo, non solo in Italia ma nelle sale operatorie dei centri specializzati nei Trapianti di organi di tutto il mondo, il miracolo della "vita donata" si è realizzato. Un sistema di medici, infermieri e tante professionalità oggi, grazie alla organizzazione sanitaria e guidati e sostenuti dalla generosità e dalla passione Cristiana, - evidenzia - stanno contribuendo a dare una speranza di vita e a donare la felicità ad altre persone». 

«A nome di tutti coloro che in Puglia, in Italia e nel mondo - dice ancora il prof.Gesualdo - Le chiediamo Santo Padre di guidare con le sue preghiere la nostra azione; ma soprattutto chiediamo a Lei di aiutarci a trovare insieme le parole per ringraziare le famiglie di coloro che con un grande gesto di generosità hanno reso possibile il miracolo della «vita donata» donando una parte di se ad un proprio fratello; ma anche dare una speranza ai pazienti che aspettano di poter ricevere quel dono per continuare a vivere. E tutti coloro che sono coinvolti in questa opera di altruismo che aiuta entrambi (sia chi dona, sia chi riceve) a vivere nella gioia di una esistenza migliore». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Lecce, presentati portiere Vigorito e difensore Fiamozzi

Lecce, presentati portiere Vigorito e difensore Fiamozzi

 
Massafra, violento nubifragio si abbatte sul paese: strade allagate

Nubifragio su Massafra, strade allagate e caos VD
Raffineria Eni in tilt, fuoco e fumo

 
Bimba Giovinazzo, le parole del sindaco: «Si è svegliata. I medici le fanno la bua»

Bimba di Giovinazzo, le parole del sindaco: «E' sveglia. Bua dai dottori»

 
«La donna cannone», De Gregori in concerto gratis canta per i 20mila fan di Presicce

«La donna cannone», De Gregori canta gratis per 20mila fan a Presicce

 
Foggia, a piazza Cavour l'abbraccio dei PoohIl video del concerto di Fogli e Facchinetti

Foggia, a piazza Cavour l'abbraccio di Fogli e Facchinetti VIDEO

 
Vasco, nuovo blitz in spiaggiaa Castellaneta.  Ai fan: vengo da voi!

Vasco, nuovo blitz in spiaggia
a Castellaneta. Ai fan: vengo da voi! 

 
Bari, ecco il ponte che da anni minaccia il rione Japigia: un giro fra degrado e sporcizia

Bari, ecco il ponte che da anni minaccia il rione Japigia: un giro fra topi e degrado

 
Ruba auto per consegna di farmaci, il proprietario lo scopre e lui lo trascina per 20mt con la macchina: arrestato

Ruba auto per consegna di farmaci e trascina il proprietario per 20mt: arrestato

 
«Signora, si alzi in piedi!», la carica rock di Gianna Nannini a Lecce

«Signora, si alzi in piedi!», la carica rock di Gianna Nannini a Lecce

 
Salento, 10 soccorsi per mare mossoUno motoscafo rischia di affondare

Salento, 10 soccorsi per mare mosso: un motoscafo rischia di affondare

 

ANSA.TV

Calcio TV
Inizio in salita per Spalletti e Mazzarri

Inizio in salita per Spalletti e Mazzarri

 
Italia TV
Migranti, 177 trattenuti su nave Diciotti

Migranti, 177 trattenuti su nave Diciotti

 
Mondo TV
Venezuela sisma magnitudo 7,3 nel nord

Venezuela sisma magnitudo 7,3 nel nord

 
Notiziari TV
ANSAtg delle ore 8

ANSAtg delle ore 8

 
Economia TV
Pepsi continua svolta salutista, compra SodaStream

Pepsi continua svolta salutista, compra SodaStream

 
Spettacolo TV
Mtv VMA 2018, su tutti c'e' JLo

Mtv VMA 2018, su tutti c'e' JLo

 
Meteo TV
Previsioni meteo per martedi', 21 agosto 2018

Previsioni meteo per martedi', 21 agosto 2018

 
Sport TV
Trent'anni senza Enzo Ferrari, uomo che ha creato mito

Trent'anni senza Enzo Ferrari, uomo che ha creato mito