Mercoledì 22 Agosto 2018 | 05:28

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Emiliano: recupereremo i ritardi negli assegni di cura

BARI - Dopo i ritardi nella erogazione degli assegni di cura necessari per l’assistenza ai disabili, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, oggi in una conferenza stampa, ha chiesto scusa e ha assicurato che, insieme con l’assessore regionale al Welfare, Salvatore Ruggeri, si attiverà «personalmente per cercare di ottenere da ciascuna delle Asl il massimo della velocità possibile». «Oggi - ha detto Emiliano - avevamo convocato questa conferenza stampa per incontrare le associazioni dei familiari titolari dei cosiddetti assegni di cura. Era importante per me alla fine di questa vicenda piuttosto amara dialogare con loro in presenza anche dei mass media, anche per evitare che domani (quando dovrebbe tenersi l’annunciata manifestazione di protesta di alcune associazioni, ndr) tante persone siano costrette a uscire di casa per questa manifestazione pubblica sotto la presidenza».

Emiliano ha sottolineato la sua «amarezza» anche perché, ha detto, «io sono il presidente che ha trovato il finanziamento degli assegni di cura a 18 milioni di euro e lo ha portato a 50 milioni. E nonostante il budget più che raddoppiato, si è verificato quello che io ho chiamato il festival della burocrazia sbagliata». «Gli uffici delle Asl e gli altri uffici destinati a questa vicenda - ha detto - hanno avuto molti mesi per lanciare allarmi, rimediare, e pur tuttavia, per una serie di ragioni delle quali io mi assumo la responsabilità, hanno accumulato ritardi gravi». «E quindi - ha proseguito - noi pensiamo di assumere direttamente il controllo e la esecuzione delle operazioni, per cui da domani i direttori generali delle Asl e i dirigenti dell’assessorato al Welfare svolgeranno in esclusiva queste attività di riclassificazione e di ricostruzione delle graduatorie degli aventi diritto agli assegni di cura. E lo faranno nei tempi più stretti possibile impiegando tutte le somme necessarie per un eventuale lavoro straordinario al fine di rimediare agli errori che sono stati commessi in passato».

«Avrei voluto dire queste cose direttamente alle famiglie - ha sottolineato Emiliano - ma domani, per coloro che riterranno ancora utile incontrarmi, io sarò in presidenza ad accogliere le associazioni delle famiglie per ribadire quanto detto oggi. Mi dispiace moltissimo quanto accaduto, ero convinto che questi assegni di cura con il più che il raddoppio del finanziamento da parte di tutti i pugliesi, e da me disposto, potessero essere pagati regolarmente a tutti soggetti che avevano diritto. Purtroppo per una serie di disavventure o disattenzioni, questo lo verificheremo, questa cosa non è avvenuta».

«Non posso che chiedere scusa tutte queste persone - ha aggiunto - che stanno soffrendo non solo per le malattie che hanno, ma anche per queste disattenzioni da parte delle burocrazie». «Voglio precisare - ha proseguito - che questi non sono i costi della cura sanitaria di queste persone che vengono assicurati con una somma considerevole da parte della Regione Puglia, circa l’1% del budget sanitario regionale. Ma servono al cosiddetto 'caregiver', cioè quel familiare o quel soggetto assunto dalla famiglia che serve ad alleviare il disagio complessivo della famiglia nella gestione delle disabilità gravissime».
«Ma questo non cambia nulla - ha concluso Emiliano - perché il 'caregiver' non è una cosa in più, non è una cosa superflua. È una di quelle cose che fanno parte del diritto di cittadinanza delle persone».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Lecce, presentati portiere Vigorito e difensore Fiamozzi

Lecce, presentati portiere Vigorito e difensore Fiamozzi

 
Massafra, violento nubifragio si abbatte sul paese: strade allagate

Nubifragio su Massafra, strade allagate e caos VD
Raffineria Eni in tilt, fuoco e fumo

 
Bimba Giovinazzo, le parole del sindaco: «Si è svegliata. I medici le fanno la bua»

Bimba di Giovinazzo, le parole del sindaco: «E' sveglia. Bua dai dottori»

 
«La donna cannone», De Gregori in concerto gratis canta per i 20mila fan di Presicce

«La donna cannone», De Gregori canta gratis per 20mila fan a Presicce

 
Foggia, a piazza Cavour l'abbraccio dei PoohIl video del concerto di Fogli e Facchinetti

Foggia, a piazza Cavour l'abbraccio di Fogli e Facchinetti VIDEO

 
Vasco, nuovo blitz in spiaggiaa Castellaneta.  Ai fan: vengo da voi!

Vasco, nuovo blitz in spiaggia
a Castellaneta. Ai fan: vengo da voi! 

 
Bari, ecco il ponte che da anni minaccia il rione Japigia: un giro fra degrado e sporcizia

Bari, ecco il ponte che da anni minaccia il rione Japigia: un giro fra topi e degrado

 
Ruba auto per consegna di farmaci, il proprietario lo scopre e lui lo trascina per 20mt con la macchina: arrestato

Ruba auto per consegna di farmaci e trascina il proprietario per 20mt: arrestato

 
«Signora, si alzi in piedi!», la carica rock di Gianna Nannini a Lecce

«Signora, si alzi in piedi!», la carica rock di Gianna Nannini a Lecce

 
Salento, 10 soccorsi per mare mossoUno motoscafo rischia di affondare

Salento, 10 soccorsi per mare mosso: un motoscafo rischia di affondare

 

ANSA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle 21

Ansatg delle 21

 
Mondo TV
Sulla superficie della Luna c'e' ghiaccio d'acqua abbondante

Sulla superficie della Luna c'e' ghiaccio d'acqua abbondante

 
Economia TV
Pepsi continua svolta salutista, compra SodaStream

Pepsi continua svolta salutista, compra SodaStream

 
Italia TV
Papa incontrera' vittime di abusi pedofilia del clero

Papa incontrera' vittime di abusi pedofilia del clero

 
Spettacolo TV
Mtv VMA 2018, su tutti c'e' JLo

Mtv VMA 2018, su tutti c'e' JLo

 
Meteo TV
Previsioni meteo per martedi', 21 agosto 2018

Previsioni meteo per martedi', 21 agosto 2018

 
Calcio TV
Serie A, poker dell'Atalanta al Frosinone

Serie A, poker dell'Atalanta al Frosinone

 
Sport TV
Trent'anni senza Enzo Ferrari, uomo che ha creato mito

Trent'anni senza Enzo Ferrari, uomo che ha creato mito