Giovedì 19 Luglio 2018 | 19:19

Crollo dei raccolti, ma la qualità è ottima

ROMA - Dall’uva alle olive, fino al grano e alle mandorle, i raccolti dell’autunno 2017 in Puglia hanno difeso benissimo la qualità, ma la quantità è purtroppo davvero scarsa. Il principale colpevole è stata la grave siccità dell’estate appena conclusa che, rileva la Coldiretti, «ha avuto effetti disastrosi su tutte le produzioni».

La produzione del grano, rende noto la Confederazione nazionale dei coltivatori diretti, è addirittura dimezzata e quella dei pomodori da mensa si è ridotta del 35%. La situazione è grave anche per l’uva: per non rischiare di perdere il prodotto i costi sono esponenzialmente lievitati a causa dell’irrigazione. Non si è comunque riusciti a evitare una produzione in calo del 30%, con vini e mosti passati da 9.635.925 ettolitri del 2016 a 6.745.244 del 2017. Tuttavia la qualità di uva e dei vini bianchi e rosati è considerata ottima.

Non va meglio la produzione di olive e olio, che secondo la Coldiretti risentirà in maniera drammatica sia della siccità sia del disseccamento degli ulivi a causa della Xylella fastidiosa. Per la prossima annata si prevede un crollo della produzione. Secondo le stime della Coldiretti Puglia la produzione registra già un calo del 40%, con una perdita di 270 milioni di euro, ma non si esclude che le perdite possano raggiungere il 50%-60%, e perfino il 90% dove gli alberi sono completamente secchi. Sono numeri drammatici che, rileva la Coldiretti, «fotografano l'esatta condizione degli olivicoltori della provincia di Lecce, Brindisi e Taranto, in grave crisi di liquidità in mancanza di un reddito certo da tre anni».

In crisi, infine, anche la produzione delle mandorle, dopo che in agosto una violenta grandinata ha devastato le colture di Palo del Colle, Grumo, Toritto, Bitetto, Molfetta e Terlizzi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
BARI - COREOGRAFIA CURVA NORD STADIO SAN NICOLA

Bari calcio, la coreografia della Curva Nord allo stadio San Nicola

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Musica e giochi sulle spiaggeGazzetta partner di “Lido Selene”

Musica e giochi sulle spiagge
Gazzetta partner di “Lido Selene”

 

ANSA.TV

Economia TV
Fca, successione Marchionne a tempo debito

Fca, successione Marchionne a tempo debito

 
Italia TV
L'architettura al servizio delle istituzioni universitarie

L'architettura al servizio delle istituzioni universitarie

 
Mondo TV
"Stiamo per morire, mamma perdono", il terrore degli studenti

"Stiamo per morire, mamma perdono", il terrore degli studenti

 
Notiziari TV
Ansatg delle 18

Ansatg delle 18

 
Sport TV
Stelle del Fair-play brillano a Firenze

Stelle del Fair-play brillano a Firenze

 
Meteo TV
Previsioni meteo del weekend

Previsioni meteo del weekend

 
Calcio TV
I 10 portieri piu' costosi di sempre

I 10 portieri piu' costosi di sempre

 
Spettacolo TV
Colpo grosso al femminile

Colpo grosso al femminile