Mercoledì 20 Giugno 2018 | 21:27

Ipertermia, una pericolosa super febbre post anestesia

ROMA - Una febbre altissima, scatenata da una reazione imprevedibile delle cellule dei muscoli che a causa dell’alterazione genetica di un’enzima non riescono a metabolizzare l’anestesia: è questa la causa della ipertermia (con 44 gradi di temperatura corporea) che ha portato alla morte una ragazzina di 12 anni che aveva subito un intervento chirurgico al femore a Bari.
Le cellule in sostanza «impazziscono, cominciando a produrre calore» e la temperatura troppo alta danneggia in modo grave l'organismo e in particolare il cervello.

L’ipertermia quindi non è legata in particolare all’intervento al femore «che è una operazione di routine», spiega Sergio Giuseppe Picardo, responsabile di Anestesia, Rianimazione e Camere Operatorie del Bambino Gesù di Roma.
Un evento rarissimo, così eccezionale, riferisce, da non averlo mai visto personalmente in 28 anni di attività in sala operatoria. E anche pericolosissimo e non prevedibile. «Esiste un test ma non è attendibile» spiega.
L’intervento per arginare i gravi danni causati da una febbre così alta deve essere veloce. «In questi casi si può somministrare un farmaco, si procede cercando di raffreddare il corpo con il ghiaccio e in casi estremi anche con una circolazione del sangue extracorporea», precisa.
Ma nella sua rarità il fenomeno è davvero estremo e il rischio di perdere il paziente è altro. Più frequente, infine che accada in un bambino piuttosto che in un adulto. (di Maria Emilia Bonaccorso, ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MEDIAGALLERY

Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 
Mancini a Matera: «Il Brasile vincerà il Mondiale»

Mancini a Matera: «Nel 2019 l'Italia qui per giocare una partita»

 
Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

 
Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

 
Le Pink Bari volano in finale per lo scudetto

La Primavera della Pink Bari vola in finale per lo scudetto

 
Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

 
Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

 
Le emozioni di Vasco:Il meglio del sold out al San Nicola di Bari

Le emozioni di Vasco: il meglio del sold out al San Nicola di Bari

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Mondo TV
Oms, transgender non e' un malato mentale, basta stigma

Oms, transgender non e' un malato mentale, basta stigma

 
Economia TV
Ecobonus, famiglie italiane hanno investito 3,7 miliardi

Ecobonus, famiglie italiane hanno investito 3,7 miliardi

 
Meteo TV
Previsioni meteo della settimana

Previsioni meteo della settimana

 
Spettacolo TV
Cinema, tra umano e divino

Cinema, tra umano e divino

 
Italia TV
La nuova sfida europea sulle tracce dei migranti dispersi

La nuova sfida europea sulle tracce dei migranti dispersi

 
Calcio TV
Mondiali, la Russia vede gli ottavi

Mondiali, la Russia vede gli ottavi