Cerca

Giovedì 23 Novembre 2017 | 12:26

Fedeli a ragazzi: amare significa rispetto

PERUGIA - «Essere forti significa avere rispetto e lo dico ai ragazzi quando instaurano relazioni con le ragazze. Perché amare significa rispetto": lo ha sottolineato la ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli, intervenendo all’incontro di apertura del Cortile di Francesco, ad Assisi, senza fare riferimento esplicito alla vicenda della sedicenne di Specchia uccisa dal fidanzato ma dicendosi colpita dalle informazioni sugli ultimi casi di femminicidio.
«Fare una campagna sul rispetto - ha detto la ministra -, partendo dall’attuazione e dalla conoscenza del significato profondo dell’articolo 3 della Costituzione, vuol dire anche contrastare la violenza verso chi è diverso, educare i ragazzi e le ragazze al rapporto».
«Alle ragazze dico attenzione - ha ribadito Fedeli -, cogliete subito i segnali di una relazione che non è d’amore. Perché quando ci sono segnali di violenza e possesso non è amore. E’ solo violenza».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400