Cerca

a Potenza col viceministro Bubbico

POTENZA - Il viceministro dell’Interno, Filippo Bubbico, ha partecipato stamani, a Potenza a una manifestazione per celebrare la Festa della Repubblica. In precedenza, una corona è stata deposta al Monumento dei Caduti al Parco di Montereale, mentre nel pomeriggio, alle ore 18, vi sarà il terzo e ultimo appuntamento della giornata, al teatro Stabile.

In piazza San Giovanni Bosco, la celebrazione ufficiale è stata aperta dagli interventi del sindaco di Potenza, Dario De Luca, e del presidente della Provincia, Nicola Valluzzi. Il prefetto del capoluogo lucano, Marilisa Magno, ha letto il messaggio del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e ha inoltre evidenziato l’importanza del voto concesso alle donne 70 anni fa.

Nel suo intervento, il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella (Pd), ha sottolineato che «il primo futuro è la nostra storia. Nelle decisioni da prendere in questo tempo - ha proseguito il governatore lucano - dobbiamo avere fierezza e coraggio. Il Paese deve recuperare memoria di sé, l’Italia e anche la Basilicata devono applicare l’inclusione ed essere umili e visionari, coraggiosi nelle riforme e responsabili nel correggere quelle del passato».

Al termine della celebrazione ufficiale di piazza San Giovanni Bosco, sono state consegnate tre «Medaglie d’onore a cittadini italiani, militari e civili, deportati e internati nei lager nazisti destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra» ai parenti di Vincenzo Graziano, Rocco Antonio Cafarelli e Nicola Valanzano e una «Medaglia d’Oro per le vittime del terrorismo» a Vito Pace. Il diploma di Cavaliere dell’Ordine equestre del Santo Sepolcro è stato consegnato a Francesco Cafarelli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400