Cerca

Taranto, disoccupato
beve pesticida: grave

TARANTO - Disperato per aver perso il lavoro si è recato al comando della Polizia municipale di Palagiano (Taranto) e davanti ai vigili urbani ha ingerito organo-fosforico, un potente anticrittogamico, accasciandosi per terra. È in fin di vita un operaio di 53 anni, disoccupato da una settimana. L'uomo - si apprende da fonti della Asl locale - è stato soccorso dal 118 e trasportato all'ospedale 'Santissima Annunziatà di Taranto. Le sue condizioni sono gravissime. L'operaio, sposato, è ricoverato in sala rianimazione
Taranto, disoccupato
beve pesticida: grave
TARANTO - Disperato per aver perso il lavoro si è recato al comando della Polizia municipale di Palagiano (Taranto) e davanti ai vigili urbani ha ingerito organo-fosforico, un potente anticrittogamico, accasciandosi per terra. È in fin di vita un operaio di 53 anni, disoccupato da una settimana.

L'uomo - si apprende da fonti della Asl locale - è stato soccorso dal 118 e trasportato all'ospedale 'Santissima Annunziatà di Taranto. Le sue condizioni sono gravissime. L'operaio, sposato, è ricoverato in sala rianimazione.

Avrebbe ingoiato il pesticida per richiamare l'attenzione delle istituzioni ma la sostanza gli ha provocato lesioni che potrebbero risultare letali. Sull'episodio indagano i carabinieri

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400